economia_0

Gruppo di lavoro / Economia

Mandato del gruppo è di lavorare per l’attuazione di quanto previsto, sul fronte economico e sociale, dalla mozione generale approvata dal IX Congresso del Movimento:

“Il Congresso denuncia il blocco feroce, pluridecennale, di qualsiasi informazione sull’impegno economico-sociale dei Radicali. In particolare con la Cgil, e in particolare a Marco Pannella, è stato impossibile discutere sulle nostre proposte – legislative e referendarie – e sulle loro; sulle nuove dimensioni, transnazionali, dei grandi problemi del lavoro e dell’impresa nel contesto globalizzato dei mercati e dei problemi sociali, anche in quelli non sindacalizzati o non sindacalizzabili di tanti Stati del mondo. Le caratteristiche strutturali del modello capitalistico italiano – fondato sul pervasivo conflitto di interessi tra politica ed economia, banca e industria, banca e finanza e ossessivamente ripiegato sulla difesa di privilegi corporativi, rendite di posizione, mancanza di concorrenza e di legalità – costituiscono oggi il più grave ostacolo alla ripresa economicae alla realizzazione delle condizioni necessarie per la ripresa occupazionale, il rientro progressivo del debito pubblico e la riforma in senso universalistico dell’attuale sistema di tutele sociali. I dati evidenziano la natura strutturale della crisi che affligge l’Italiaper superare la quale si deve affrontare il problema del deficit di bilancio mediante la riqualificazione della spesa,il maggiore investimento in ricerca e innovazionela riorganizzazione del mercato, tutti elementi necessari alla ripresa economica.

Il Congresso impegna gli organi dirigenti a provvedere alla definizione di un manifesto liberale da proporre a forze politiche, imprenditori e lavoratori, nonché ad incardinare le campagne sulle proposte di legge per evitare i ritardi nei pagamenti alle imprese perché sia riconosciuto ai cittadini il diritto, su domanda, alla restituzione dei contributi previdenziali versati che non abbiano dato luogo alla maturazione di un corrispondente trattamento pensionistico (contributi “silenti”)”.

#referendumAct
#radicaliAlFuturo
#Legalizziamo!
#referendumAct
#radicaliAlFuturo
#Legalizziamo!
#referendumAct
#radicaliAlFuturo
#Legalizziamo!

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA