staderini congresso

Concita De Gregorio rivela: “il Partito Democratico ha voluto far perdere Emma Bonino nel Lazio”. Staderini: Bersani si scusi con gli elettori, magari a Ballarò

Durante l’assemblea nazionale di TILT dello scorso 26 novembre, Concita De Gregorio ha confermato quanto ci era parso subito oggettivo ed evidente: il Partito Democratico ha voluto far perdere Emma Bonino alle Regionali del Lazio.

L’ex direttore dell’Unità, infatti, ha detto testualmente “Quando Emma Bonino si autocandidò a Roma per assenza di candidati del centrosinistra aveva tutte le possibilità di vincere, lo dicevano i sondaggi e le esperienze di vita. Siccome il PD non sembrava di voler sostenere la candidatura di Bonino, sono andata da un altissimissimo dirigente nella sede del Pd e ho chiesto «Siccome esiste un candidato del centrosinistra ed uno del centrodestra, io vorrei sapere  se per caso voi avete deciso di non sostenere questa candidatura. Siccome mi sembra che sia cosi, diciamocelo, è ipocrita e inutile che l’Unità faccia la campagna quando nei circoli del PD arrivano indicazioni di non fare volantinaggio». Emma Bonino candidata nel LazioL’alto dirigente mi ha risposto così «A noi questa volta nel Lazio ci conviene perdere. Perché, siccome la Polverini è la candidata di Fini e siccome è l’unica sua candidata della tornata, se vince, Fini si rafforza all’interno della sua posizione critica del centrodestra e, finalmente, si decide a mollare Berlusconi e a fare il terzo polo, insieme a Casini. E noi avremmo le mani libere per allearci con Fini e Casini e andare al governo.»  Allora ho chiesto, ma come lo spiegherete agli elettori senza che vi mollino? E lui «Non saremo noi a condurre questa operazione, noi perdendo oggi daremo solo il via, il resto lo farà la crisi economica».

Questa rivelazione avrebbe del clamoroso se non fosse che avevamo denunciato tutto a tempo debito. Bastava infatti guardare il budget della campagna elettorale del centrosinistra, che nel caso della Bonino era un quarto di quanto speso per Marrazzo.

A questo punto, al di la del dirigente citato dalla De Gregorio e che dall’audio sembrerebbe essere individuato in Fioroni, credo che Pierluigi Bersani debba dire la verità e chiedere scusa agli elettori che sostennero la candidatura di Emma Bonino. Magari proprio a Ballaro’, il programma che ha creato la Polverini ospitandola 19 volte contro le 3 presenza di Emma.

Dichiarazione di Mario Staderini, Segretario di Radicali Italiani

 

L’intervento audio di Concita De Gregorio (3 min. 43sec.)

Integrale audio dell’assemblea su Radio Radicale »

 

Seguono le dichiarazioni di Fioroni e Stumpo: 

Fioroni:
“Leggo fantasiose ricostruzioni di identikit che assocerebbero nella citazione di Concita De Gregorio di un “altissimissimo dirigente del Pd” il mio nome. Lusingato per l’altissimissimo specifico, ove mai ce ne fosse bisogno, che si tratta di illazioni prive di ogni fondamento: non ho mai parlato con Concita De Gregorio di ipotetici sc…enari futuribili dalle elezioni del Lazio e ho sostenuto la Bonino come presidente.
Punto e basta. Quanto al contenuto delle dichiarazioni attribuitemi mi sembrano più attinenti a lettura della palla di vetro che a considerazioni politiche. E sulle arti divinatorie lascio volentieri campo libero al mago Otelma”. E’ quanto si legge in una nota del deputato del Pd, Beppe Fioroni in risposta alle accuse di non aver appoggiato la candidatura di Emma Bonino alla Regione Lazio.”

Stumpo:
“Se non fosse che nella comunicazione quanto non viene smentito passa per essere presumibilmente vero, le affermazione di Concita De Gregorio non meriterebbero nemmeno di essere smentite. Dunque, solo poche parole: quella affermazioni non hanno alcun fondamento”. Così Nico Stumpo, responsabile organizzazione della segreteria del Pd, replica

© 2011 Partito Radicale. Tutti i diritti riservati

Mario Staderini
#referendumAct
#radicaliAlFuturo
#Legalizziamo!
#referendumAct
#radicaliAlFuturo
#Legalizziamo!
#referendumAct
#radicaliAlFuturo
#Legalizziamo!

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA