Lettera

Il Foglio

Al direttore – Nell’intervista data al Corriere della Sera, il pm Ingroia, alla domanda se avesse letto le reazioni al suo ventilato ingresso in politica, ha risposto: "Ho letto, e mi sono accorto di essere diventato, all’improvviso, un cattivo magistrato". Fulminante il commento vocale sentito a "Stampa e Regime" su Radio Radicale: "Ma no, mica all’improvviso!". Micidiale.

Vincenzo Covelli

 

© 2012 Il Foglio. Tutti i diritti riservati

POST COLLEGATI

#LiberidalDebito
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#PiùEuropa

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA