Anche i vitalizi finiscono on line

La Stampa – Cronaca di Torino
ale. mon.

Tempo una decina di giorni e saranno on line anche i vitalizi dei consiglieri regionali, ormai radiografati per ogni dove. Un altro passo verso la trasparenza. Non a caso, li troverete nella bacheca del sito di Palazzo Lascaris dedicata, alla voce «trasparenza». Obiettivo perseguito dai Radicali. «L’Anagrafe dei vitalizi è anche una nostra vittoria», commentano Silvio Viale e Giulio Manfredi. Segue un plauso a Valerio Cattaneo, presidente dell’Aula: «Ci aveva risposto che concordava con la nostra proposta ed è stato di parola».

Il provvedimento è in linea con il decreto nazionale che impegna le amministrazioni a pubblicare i compensi di qualsiasi natura connessi all’assunzione di una carica politica. Se è per questo, gli assegni vitalizi e le indennità di fine mandato dei consiglieri regionali possono essere considerati compensi connessi alla carica: ecco perché il Consiglio ha deciso di rendere disponibili anche queste informazioni. Le modifiche proposte prevedono un elenco dei consiglieri cessati dal mandato che percepiscono il vitalizio o gli eventuali beneficiari, a cui comunque sarà garantita la riservatezza con la sola indicazione del nominativo dell’ex consigliere.

© 2014 La Stampa – Cronaca di Torino. Tutti i diritti riservati

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA