Radicali torinesi in lutto per scomparsa avvocato Antonio Maria Polito, membro della giunta di segreteria dell’associazione Aglietta

Nella notte tra lunedì e martedì si è spento all’ospedale “Molinette” di Torino l’avvocato Antonio Maria Polito, “Antonello” per gli amici. Aveva 45 anni. Era membro della Giunta di segreteria dell’Associazione radicale Adelaide Aglietta.

Lo ricordano i suoi compagni di partito Alberto Ventrini (collega di studio), Igor Boni e Giulio Manfredi:

“Antonello Polito era un uomo intelligente, sensibile e colto; essendolo veramente, non lo faceva mai pesare sul suo interlocutore, chiunque fosse. Anche nelle riunioni radicali più urlate e arrabbiate, non alzava mai la voce; non ne aveva bisogno; lo si ascoltava sempre con piacere.

“Le idee camminano sulle gambe delle persone”; solo ora che Antonello non c’è più abbiamo compreso quanto sia vero. Tutte le nostre belle intuizioni “chiediamo ai detenuti di Asti di diffidare Cota perché nomini il garante regionale delle carceri” oppure “facciamo un vademecum a disposizione dei cittadini che vogliano utilizzare concretamente la legge sulla trasparenza” o ancora “risuscitiamo dal dimenticatoio le azioni popolari per fare sancire le incompatibilità di Cota, Buonanno, Marrone ma anche di Vendola” sarebbero rimaste tali, cioè nulla, senza il lavoro a titolo gratuito di Antonello, che le ha modellate in ricorsi, diffide, esposti. Antonello è stato uno dei pochi capaci di dare letteralmente vita al diritto; senza mai chiedere nulla per sé.

In questi casi si dice “ci mancherà”; ma più che altro crediamo mancherà a questa politica piemontese, a chi non ha riconosciuti i propri diritti, ai più deboli. Speriamo di avere la forza di proseguire sulla sua strada con lo spirito intransigente e leggero che lo contraddistingueva.

Domenica 24 maggio, in apertura del ventesimo Congresso dell’Associazione Aglietta (un congresso senza rete, in cui decideremo se vale la pena di continuare), ricorderemo Adelaide Aglietta a 15 anni dalla sua scomparsa; e insieme ad Adelaide ricorderemo anche Antonello. Chi ha avuto la fortuna di conoscere sia l’una che l’altro sa che accostare le loro esistenze, così diverse ma così profondamente radicali, non è né retorico né azzardato: è solamente giusto”.

N.B.: Giovedì 14 maggio, alle ore 14:00, al tempio crematorio del cimitero monumentale di Torino si terrà una breve commemorazione di Antonello Polito.

© 2015 Partito Radicale. Tutti i diritti riservati

Giulio Manfredi

POST COLLEGATI

#LiberidalDebito
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#PiùEuropa

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA