Cannabis, Associazione Luca Coscioni: scarcerazione Pellegrini prima vittoria, continua lotta per cannabis terapeutica e legalizzazione

Cannabis, Associazione Luca Coscioni: scarcerazione Pellegrini prima vittoria, continua lotta per cannabis terapeutica e legalizzazione

Associazione Luca Coscioni
2 Ago 2016
Dichiarazione di Filomena Gallo, Marco Cappato e Marco Perduca per l’Associazione Luca Coscioni per la libertà diricerca scientifica, soggetto costituente il Partito radicale
 
La storia di Fabrizio Pellegrini è l’esempio di quanti danni possono fare le politiche proibizioniste, anche tra i malati.
 
La sua scarcerazione, per la quale come Associazione Luca Coscioni ci siamo battuti aderendo al digiuno a staffetta a sostegno all’iniziativa nonviolenta Andrea Triscuoglio e dei compagni radicali di Foggia, è una piccola grande vittoria da dedicare a tutte le vittime del proibizionismo.
 
Ora però bisogna andare avanti con la battaglia per il diritto alla salute e la libertà di cura: principi ancora troppo spesso disattesi. In tante regioni, infatti, la cannabis terapeutica resta un miraggio per la maggior parte delle persone, nonostante da quasi dieci anni i cannabinoidi siano ammessi in terapia. Perfino in Abruzzo, come dimostra il caso Pellegrini, dove vige una delle leggi più avanzate in materia, ma non viene attuata. 
 
Continueremo quindi a lottare e a raccogliere le firme sulla proposta di legge di iniziativa popolare Legalizziamo!, che come Associazione Coscioni abbiamo promosso con Radicali Italiani e il sostegno delle più importanti realtà antiproibizioniste, per garantire il più ampio accesso possibile alla cannabis terapeutica, regolamentare il consumo, la produzione e il commercio di cannabis e decriminalizzare l’uso delle altre sostanze.
 
Il proibizionismo ha fallito, l’Italia è pronta per un cambio di rotta.
 
 
#LiberidalDebito
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#PiùEuropa

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA