Bolkestein, Magi: Pronti a sfidare il partito unico dell’anticoncorrenza per difendere cittadini

 Dichiarazione di Riccardo Magi, segretario di Radicali Italiani

 
Che il libero mercato in Italia sia un miraggio è cosa risaputa, e ne è la conferma questa ennesima manifestazione contro la direttiva Bolkestein. Una protesta appoggiata dal partito unico dell’anticoncorrenza, con i propri rappresentanti in prima fila: Di Maio, Toninelli, Salvini, Gasparri, Fassina e altri, ai quali evidentemente non interessa né la qualità dei servizi che vengono forniti ai cittadini né la nascita di nuove imprese. L’unica cosa che interessa davvero a questi signori, e ai loro partiti, è la difesa delle corporazioni, e cioè di coloro che vorrebbero per la propria azienda una concessione a vita. Proprio come i balneari che, senza limiti di tempo, si credono i padroni assoluti del mare e delle spiagge. Ma hanno fatto male i conti: almeno su questo l’Europa c’è! Il diritto europeo è preminente rispetto a quello interno, quindi non si facessero illusioni. Come Radicali siamo pronti a denunciare e impugnare qualsiasi atto del Governo, o degli enti locali, che dovesse andare contro la direttiva. Lo facciamo nell’interesse dei cittadini, che hanno diritto a servizi migliori e a sognare di aprire un’attività propria in un Paese che, invece, li ostacola tutti i giorni. 
 

© 2016 Partito Radicale. Tutti i diritti riservati

Tag:

POST COLLEGATI

#LiberidalDebito
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#PiùEuropa

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA