Referendum, Magi e Capano: No ritocchi, ma riforma uninominale per istituzioni di nuovo credibili

Dichiarazione di Riccardo Magi e Michele Capano, segretario e tesoriere di Radicali Italiani:

Come Radicali possiamo rivendicare di esserci battuti da subito per un dibattito sul merito della riforma costituzionale, con le nostre iniziative per permettere agli italiani di esprimersi sui singoli temi della riforma e disinnescare, così, i rischi di una personalizzazione che, puntualmente, si sono materializzati in una campagna dai toni apocalittici.
Non crediamo che la vittoria del sì avrebbe proiettato di colpo il Paese nel futuro, ma neppure che avrebbe aperto la strada alla deriva autoritaria paventata da alcuni (tra cui anche chi quella stessa riforma l’ha approvata in parlamento). Né crediamo che la bocciatura della riforma condanni il Paese a un nuovo medioevo. Lo consegna però a un clima di forte instabilità.
Gli italiani hanno detto No alla riforma, ma anche a una classe dirigente e politica frutto di meccanismi di selezione che non permettono il riconoscimento di un’autentica rappresentatività. Ecco perché la priorità ora è restituire credibilità e autorevolezza alle istituzioni, a partire da una legge elettorale che vada oltre le esigenze contingenti e metta al centro non più i partiti, bensì la scelta del cittadino, il candidato e il suo rapporto col territorio. Garanzie che può offrire solo un sistema maggioritario con collegi uninominali, come noi Radicali con Marco Pannella sosteniamo da sempre.
Abbiamo davanti il rischio che il protrarsi della crisi per un anno intero, impedisca ancora di affrontare questioni centrali, che oggi determinano il successo di forze populiste: da una riforma del welfare, all’immigrazione, al rilancio dell’integrazione europea, fondamentale per arginare la crisi delle democrazie liberali. In questo senso, la vittoria in Austria di Alexander Van der Bellen è un segnale incoraggiante, ma servono risposte concrete ed efficaci alle istanze dei cittadini, per governare le sfide del nostro tempo senza cedere alle paure.

POST COLLEGATI

#LibertàTerapeutica
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#EuropeFirst

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA