Fisco, Magi: Rivedere normativa colabrodo su esenzioni strutture religiose

Dichiarazione di Riccardo Magi, segretario di Radicali Italiani:
Dalla Cassazione arriva la conferma di un principio ovvio di legalità, ribadito anche da Papa Francesco: le strutture religiose che lavorano come hotel devono pagare le tasse come qualsiasi altro imprenditore.
Eppure i casi di elusione ed evasione fiscale sono moltissimi, come noi radicali abbiamo dimostrato con il dossier sulle case per ferie a Roma. Questa concorrenza sleale e illegale va assolutamente contrastata con un’attività di controllo, ma è necessario anche rivedere la normativa sulle esenzioni fiscali per gli immobili di enti legati al Vaticano: una normativa colabrodo, che favorisce i tanti furbi che, aggirandola, riescono troppo spesso a farla franca ai danni dei cittadini onesti.

POST COLLEGATI

#LibertàTerapeutica
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#EuropeFirst

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA