Radicali: “Vogliamo nuove Luxottica? Smettiamo di proteggere chi innova di meno”

Dichiarazione di Riccardo Magi, segretario di Radicali Italiani, e Michele Governatori, membro della Direzione nazionale.

“Luxottica e Essilor, che con la fusione diventano un gigante mondiale nella produzione di occhiali e lenti, hanno una cosa in comune: sono due aziende che hanno dedicato molte risorse alla ricerca. E il loro successo è stato trainato, non certo limitato, dall’internazionalizzazione a dall’utilizzo dei mercati dei capitali per finanziare la propria crescita. Essilor è addirittura un’azienda ad azionariato diffuso e con il pacchetto di controllo, prima della fusione, detenuto da dipendenti.
Un caso di successo che va in una direzione opposta a quella del nanismo industriale e della protezione dell'”italianità” o di rendite acquisite.
Quali ingredienti potrebbero favorire nuovi successi del genere? Secondo noi la promozione della ricerca (cosa che industria 4.0 fa), della competenza anche di base – cioè la scuola – e della principale infrastruttura dell’economia privata: la giustizia civile.
Servono soldi per investire in questi settori, o per correggere il bilancio? Sì, ma non nuove tasse. Perché non iniziare recuperando le risorse che oggi vanno sì alle aziende, ma in modo da danneggiarci, come i 4,5 miliardi di sussidi al trasporto pesante per l’acquisto di combustibili fossili, confermati nell’ultima Stabilità. Se il ministro Padoan non ricorda il prezzo del latte, probabilmente sa invece bene che con il nostro pieno di carburante noi paghiamo un lauto sconto a camion, navi e aerei che li disincentivano all’efficienza energetica, alla faccia della leadership che proprio aziende come Iveco hanno nell’uso di combustibili alternativi. Innovazione, appunto: non protezione.
Vogliamo nuove Luxottica? Smettiamo di proteggere chi investe di meno.”

POST COLLEGATI

#LiberidalDebito
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#PiùEuropa

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA