Radicali: su migranti e povertà, a seguire corrente si fa poca fatica ma si va a sbattere

Noi pronti per primavera di iniziative popolari con raccolta firme per riforma Bossi-Fini e welfare

Roma, 27 gennaio 2017

“Una primavera di iniziative popolari con raccolta firme per superare la legge Bossi Fini e riformare il sistema di welfare con strumenti efficaci e sostenibili di lotta alla povertà”, ad annunciarlo il segretario di Radicali italiani Riccardo Magi aprendo i lavori del comitato nazionale a Roma.
“Come Radicali Italiani abbiamo deciso di collocare la nostra iniziativa politica sulle principali fratture aperte a livello globale, europeo e nazionale. A cominciare dalla legge di iniziativa popolare per riformare la Bossi-Fini, che in 15 anni ha alimentato clandestinità e sfruttamento. Intorno alla nostra proposta stiamo aggregando il consenso di importanti realtà del terzo settore e di tanti sindaci che sono in prima linea sul fronte dell’accoglienza e hanno saputo realizzare le migliori pratiche. Quello che proponiamo è di aprire canali legali di ingresso per lavoro, oggi del tutto assenti, e di regolarizzare quelle migliaia persone già radicate nel nostro Paese, per farle emergere dal sommerso e renderle anche contribuenti a tutti gli effetti.
E’ buonismo il nostro? No. E’ nuotare controcorrente. A seguire la corrente si fa poca fatica ma a volte si va a sbattere. I populismi invece si contrastano con soluzioni di governo efficaci e credibili. Anche nella lotta alla povertà, che anche in Italia colpisce ormai 5 mln di persone. Ebbene: il reddito minimo garantito è una presa per i fondelli! Con un costo, tra 15 e i 20 mld di euro, non può essere una soluzione, è solo una provocazione. Come Radicali Italiani proponiamo invece uno strumento universale che permetta a chi è sotto la soglia di povertà di riemergere, ridistribuendo le risorse attuali. Per introdurlo è necessaria una riforma strutturale del sistema di welfare che oggi paradossalmente eroga sussidi a chi non ne ha bisogno, perché non sono parametrati al reddito.
E’ questa la riforma su cui, insieme a quella della Bossi-Fini, vogliamo tornare in strada in primavera con una nuova mobilitazione popolare”, conclude Riccardo Magi.

I lavori del Comitato Nazionale di Radicali Italiani proseguiranno fino a domenica, con la partecipazione di Emma Bonino.

POST COLLEGATI

#LiberidalDebito
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#PiùEuropa

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA