Giustizia, Capano (Radicali): spezzare legame tra procure e giornali

Dichiarazione di Michele Capano, tesoriere di Radicali Italiani.

“Occorre trovare gli strumenti penali e disciplinari per spezzare il legame tra le procure e i giornali, drammatico e ferreo, come l’indagine romana delle ultime settimane continua a testimoniare. Se trent’anni fa Enzo Tortora poteva affermare che “gli atti processuali venivano depositati in edicola”, ancora oggi assistiamo quotidianamente a violazioni sfacciate del segreto istruttorio, alla trasformazione delle edicole in cancellerie, senza che ciò produca uno straccio di indagine, di approfondimento, di reazione. I giornalisti, grati delle delinquenziali veline che giungono ogni giorno, ricambiano al momento opportuno silenziando le reazioni della parte più avvertita dell’avvocatura, mettendosi al sevizio dei messaggi trasversali inviati dai pm, stendendo veli pietosi sulle cantonate più clamorose in cui incappano i magistrati. È un aspetto essenziale della nuova stagione per la “giustizia giusta” che Radicali Italiani è impegnato a promuovere”, così il tesoriere di Radicali Italiani Michele Capano, intervenendo oggi al dibattito “Giustizia: entriamo nel “merito”, organizzato a Cagliari dall’Osservatorio per la Giustizia.

10 febbraio 2017

Tag:

POST COLLEGATI

#LiberidalDebito
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#PiùEuropa

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA