Cannabis, Radicali: “A Cantone tessera onoraria del Radical Cannabis Club”

Magi e Soldo: Parlamento non ha alibi, avanti con dibattito su legalizzazione”

Dichiarazione di Riccardo Magi e Antonella Soldo, segretario e presidente di Radicali Italiani

Bene ha fatto il presidente dell’Anticorruzione Cantone a denunciare l’ipocrisia proibizionista. Quella delle droghe è una delle più grandi questioni sociali aperte nel paese e i dati sulla diffusione e il consumo dimostrano che continuare ad affrontarla con il populismo penale significa aggravare i danni di decenni di politiche proibizioniste sul piano economico, della giustizia e della salute dei cittadini, senza scalfire in alcun modo il business del narcotraffico.
Gli irriducibili del proibizionismo se ne facciano una ragione: ormai sono rimasti davvero in pochi a difendere l’indifendibile. Legalizzare la cannabis è una questione di buon senso e il paese è ormai pronto per una riforma antiproibizionista. Insomma, il parlamento non ha alibi: vada avanti con la discussione sulla cannabis legale, anche a partire dalla proposta di legge popolare che come Radicali Italiani e Associazione Coscioni abbiamo depositato con le firme di 60 mila cittadini.

Intanto Raffaele Cantone si è conquistato la tessera onoraria del nostro Radical Cannabis Club: vedi il VIDEO.

21 marzo 2017

POST COLLEGATI

#LibertàTerapeutica
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#EuropeFirst

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA