Partecipazione, Radicali: “Bene Roma, M5S si batta con noi anche per firme online e riforma procedure referendarie. Grillo ci stai?”

Dichiarazione di Riccardo Magi, segretario di Radicali Italiani

“Riteniamo positive le misure annunciate dal M5S a Roma in materia di democrazia diretta e partecipazione. Da una parte, infatti, sono state accolte le proposte da noi avanzate in un incontro con l’assessore Marzano lo scorso novembre e, dall’altra, gli interventi illustrati oggi segnano un’inversione di rotta dell’amministrazione capitolina che finora su questi temi ha predicato meglio di quanto abbia razzolato. Meno di un anno fa, infatti, la sindaca Raggi dichiarava di considerare giusto che per ricorrere agli strumenti della democrazia diretta si dovessero pagare gli autenticatori: una strana idea di “partecipazione a pagamento”. Ci aspettiamo ora che la riforma dello Statuto vada quanto prima a regime, così da permettere ai Romani di firmare online anche il nostro referendum per la messa a gara del tpl.

Tuttavia, casi come quello “Firmigoni” e la vicenda delle presunte irregolarità nella raccolta delle firme sulle liste elettorali che hanno coinvolto anche il M5S, dimostrano che il tema delle procedure va ben oltre i confini romani e riguarda direttamente la qualità della democrazia nel nostro Paese. Per questo invitiamo i Cinque Stelle a battersi con Radicali Italiani per riformare le norme “medievali” sulla raccolta delle firme, che oggi compromettono il diritto a promuovere referendum, leggi di iniziativa popolare e liste elettorali, senza garantire la legalità. Introdurre la firma online attraverso l’identità digitale, abolire l’obbligo a carico dei promotori di certificare le firme e ampliare la platea delle figure autorizzate ad autenticarle, sono alcuni semplici interventi che come Radicali proponiamo da anni e che potrebbero essere attuati anche nell’ambito della riforma della legge elettorale. Per questo chiederemo subito un incontro all’onorevole Fraccaro e ai capigruppo del M5S. Non è questione di burocrazia, ma di democrazia. Grillo, ci stai?”.

Roma 4 aprile 2017

POST COLLEGATI

#LibertàTerapeutica
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#EuropeFirst

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA