Partecipazione, Radicali: Marzano raccoglie nostre proposte, referendum Atac sia il primo con sottoscrizioni online

Dichiarazione di Riccardo Magi e Alessandro Capriccioli, rispettivamente segretario di Radicali Italiani e di Radicali Roma.

Salutiamo con soddisfazione le innovazioni sugli strumenti di partecipazione dei cittadini presentate quest’oggi dal deputato Fraccaro, dall’Assessora Marzano e dal consigliere Sturni, nell’attesa di poterne prendere visione in modo puntuale ed esprimere un giudizio più approfondito.

In linea generale, tuttavia, la direzione appare finalmente quella giusta, con molte affinità con quanto da noi sottoposto alla stessa Assessora qualche mese fa, durante un incontro nel quale illustrammo le riforme che riteniamo indispensabili per rendere la partecipazione dei cittadini uno strumento effettivamente ed efficacemente utilizzabile.

Ora si tratterà di valutare come le novità annunciate verranno implementate, in un contesto che sul piano dell’iniziativa popolare non è certo iniziato nel migliore dei modi: a partire dalla dichiarazione della Sindaca Raggi, che appena eletta ritenne ragionevole l’ipotesi di dover pagare gli autenticatori per attivare gli strumenti di democrazia diretta, fino alle mancanze che tuttora caratterizzano l’operato di questa amministrazione, una per tutte la Commissione per i Referendum che a tutt’oggi non risulta eletta, nonostante il Regolamento per la partecipazione popolare di Roma Capitale imponga di farlo entro 30 giorni dalla prima seduta.

Un’inversione di tendenza, comunque, pare esserci, e proprio per questo chiediamo formalmente alla Sindaca Raggi di dimostrarla declinandola su un caso concreto: il referendum “Mobilitiamo Roma” sulla messa a gara del servizio pubblico, per cui proprio in queste ore abbiamo terminato la raccolta delle prime mille firme nel modo “tradizionale”, potrebbe essere il primo ad avvalersi dei nuovi strumenti presentati quest’oggi, a partire dalla possibilità di sottoscrizione online.

Se la sente, la Sindaca, di raccogliere questa sfida e prometterlo ai cittadini?

Roma, 4 aprile 2017

POST COLLEGATI

#LibertàTerapeutica
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#EuropeFirst

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA