Povertà, Magi (Radicali ): “Per contrastarla davvero non più risorse ma riforma complessiva welfare. A maggio firme su legge popolare”

Dichiarazione di Riccardo Magi, segretario di Radicali Italiani

Le misure varate dal governo sono un primo passo importante perché finora l’Italia era la sola in Europa, insieme alla Grecia, a non avere una misura universale per il contrasto alla povertà. I limiti della proposta governativa però sono evidenti: con le risorse stanziate è possibile raggiungere solo 400 mila famiglie in condizioni di povertà assoluta su 1,6 milioni. Secondo le stime dell’Istituto per la Ricerca Sociale, per far uscire dalla povertà assoluta la maggioranza delle persone in queste condizioni servirebbero circa 15 miliardi l’anno. Ma l’Italia, che già spende per tutte le misure di welfare una tra le più elevate quote del PIL, quasi il 30 per cento, non può certamente permettersi di aumentarla ulteriormente.

La sola risposta efficace e possibile alla povertà, quindi, non è aumentare la spesa, ma realizzare una riforma complessiva del welfare permetta di liberare le risorse e ridistribuirle secondo criteri di equità sociale: quindi a favore delle fasce più povere, anche attraverso il reddito minimo d’inserimento, riducendo quelle destinare alle fasce più abbienti. E’ quanto proponiamo, come Radicali Italiani, con la nostra legge d’iniziativa popolare per il contrasto alla povertà e la riforma del welfare. Una riforma che sostanzialmente si autofinanzia con le risorse esistenti che prevede anche di rafforzare i centri per l’impiego e i servizi sociali, utilizzando le risorse del Fondo sociale europeo, che spesso sono sprecate o non utilizzate. Da maggio inizieremo a raccogliere le firme, insieme alle forze politiche e sociali non demagogiche che vorranno impegnarsi con noi per questo obiettivo di giustizia sociale.

Roma, 14 aprile 2017

Tag:

POST COLLEGATI

#LibertàTerapeutica
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#EuropeFirst

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA