Ue: Radicali Italiani lancia crowdfunding per iscrizione ad Alde: “Europe First! I federalisti fanno rete”

Vedi il video

«L’Europa che vorrei? è democratica e sa decidere, garantisce i nostri diritti, elimina la burocrazia, promuove la concorrenza come Bene Comune, accoglie e non esclude, è aperta all’innovazione e alla ricerca scientifica, valorizza la singolarità delle regioni europee, le risorse ecologiche e storiche. E’ il nostro progetto!», inizia così il video-spot di “Europe First! I federalisti fanno rete”: la campagna di crowdfunding lanciata da Radicali Italiani per l’iscrizione all’Alde party: la realtà politica che riunisce i movimenti più liberali e federalisti del Parlamento europeo. Immagini significative del momento cruciale che l’Ue si trova ad attraversare si alternano nel video alle parole di Altiero Spinelli, Marco Pannella ed Emma Bonino: figure simbolo della battaglia storica, ma estremamente attuale, dei radicali per gli Stati Uniti d’Europa.

“Il solco che divide la società e la politica non è più tracciato dalle categorie di destra e sinistra, ma dalla differenza profonda tra chi crede nel ritorno a nazionalismi e protezionismi, e vuole abbattere quanto costruito in Europa in questi 70 anni, e chi, come noi, invece vuole governare il fenomeno della globalizzazione con il mercato, con le regole della democrazia liberale”, spiegano Riccardo Magi, Michele Capano e Antonella Soldo, segretario, tesoriere e presidente di Radicali Italiani, “una sfida di cui il secondo turno alle elezioni francesi testimonia pienamente posta in gioco”.

“L’Alde è per noi la ‘famiglia storica europea’ – continuano i dirigenti di Radicali Italiani – non ci sono partiti italiani iscritti e da alcuni anni siamo soltanto osservatori ma vogliamo tornare a partecipare più attivamente, per questo chiediamo a chi condivide la nostra battaglia per il rilancio del federalismo europeo di aiutarci a raccogliere la quota di iscrizione: circa 5300 euro“, spiegano. “Valuteremo se aderire prossimamente anche ad altre famiglie europee, a partire dai Verdi Europei, per mettere in piedi una rete federalista che voglia costruire un’Europa più unita e democratica, un’Europa dei popoli e non delle nazioni. E per far crescere diritti e libertà”, concludono Magi, Capano e Soldo.

La campagna di crowdfunding è ideata da Diana Severati, il video è stato realizzato da Diana Orefice, la voce è di Giada Arena.

Vedi il crowdfunding su Indiegogo
Vedi la campagna Europe First!

Tag:

POST COLLEGATI

#LibertàTerapeutica
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#EuropeFirst

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA