Omofobia, Radicali: “Contrastarla con più diritti e libertà”

Dichiarazione di Riccardo Magi, segretario di Radicali Italiani

Il modo più efficace di contrastare l’omofobia e transfobia, così come l’odio xenofobo e ogni altra forma di discriminazione, è ampliare il più possibile il riconoscimento di diritti e l’affermazione delle libertà civili e individuali.

Ecco perché i legislatori hanno un ruolo fondamentale in questa battaglia.

Troppo spesso, in particolare in Italia, le istituzioni sono in ritardo rispetto a una società che vive come normalità le scelte individuali che riguardano la sfera affettiva, come gli altri ambiti della vita della persona. Per disinnescare la cultura omofobica, prevenire gli atti di discriminazione e violenza è quindi necessario colmare questo ritardo, allineando il diritto al “sentire” del Paese. Il riconoscimento delle Unioni civili in Italia ha segnato un primo fondamentale passo, ma, come proponiamo da tempo noi Radicali, è necessaria una riforma egualitaria del diritto di famiglia. L’affermazione delle libertà sessuali è un indicatore significativo dello stato di salute delle nostre democrazie liberali, come diceva Adele Faccio, infatti: non esiste libertà che non passi dalla libertà sessuale.

17 maggio 2017

POST COLLEGATI

#LibertàTerapeutica
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#EuropeFirst

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA