L. elettorale, Radicali Italiani: “Con tedesco all’amatriciana deriva antidemocratica, chiederemo incontro a Mattarella”

Dichiarazione di Riccardo Magi e Michele Capano, segretario e tesoriere di di Radicali Italiani

Di tedesco la legge elettorale su cui si sono messi d’accordo Pd, M5S e Fi ha ben poco, ha invece tutto l’aspetto di un sistema fortemente antidemocratico che svuota di valore il voto dei cittadini. Il collegio uninominale esce svilito e mortificato: se infatti il partito non supera la soglia, l’elettore non vedrà mai in parlamento il candidato che pure ha scelto e contribuito a far vincere nel collegio. Insomma, invece di ricostruire il patto tra eletti ed elettori si allarga ulteriormente il solco tra il paese e le istituzioni rappresentative, già in forte crisi di credibilità.

L’effetto di questo “tedesco all’amatriciana” sarebbe cristallizzare l’ingovernabilità con coalizioni debolissime e consegnare al paese un governo instabile in una fase cruciale per il futuro nostro e per la tenuta dell’Ue. I tre principali partiti hanno dunque scelto di trascinare l’Italia in una pazza corsa alle urne e verso il baratro, preoccupati solo delle proprie leadership traballanti, sprezzanti di quanto indicato dagli organismi internazionali – il Consiglio d’Europa chiede che non si vada a elezioni prima di un anno dal varo della nuova legge elettorale – e soprattutto dei principi costituzionali per quanto riguarda la partecipazione a competizioni elettorali: raccogliere 150mila firme in così poco tempo e nei mesi estivi sarà impossibile, soprattutto senza prevedere la modalità digitale inizialmente inserita nella bozza di Andrea Mazziotti.

Come Radicali intendiamo mobilitarci, con tutti coloro che vorranno, per scongiurare questo esito. Per questo chiederemo un incontro al presidente Mattarella, che da massimo garante delle istituzioni crediamo non possa assistere in silenzio allo scempio che di esse si rischia di fare.

Roma, 1 giugno 2017

POST COLLEGATI

#LibertàTerapeutica
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#EuropeFirst

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA