Concorrenza: Bene legge, ma fare di più. Referendum Atac dimostra favore verso liberalizzazioni  

Dichiarazione di Riccardo Magi, segretario di Radicali Italiani

L’approvazione del ddl concorrenza è un passo fondamentale in un paese come l’Italia, bloccato dalle corporazioni e dai monopoli. Non possiamo dire però che questa grande occasione di riforma sia stata colta pienamente. Sono stati necessari oltre due anni per approvare questa legge e questi due anni sono serviti alle lobby e al cosiddetto partito unico dell’anticoncorrenza, nel quale le forze politiche sono rappresentate in modo trasversale, a eliminare dal testo provvedimenti significativi. Se quindi è assai positiva l’apertura al mercato in settori come l’energia, le assicurazioni e i mutui, non si può certo dire altrettanto a proposito delle concessioni balneari e del commercio ambulante: settori che non risultano toccati, nonostante le norme della direttiva Bolkestein per il cui rispetto come Radicali Italiani ci battiamo da sempre.

L’esperienza, dalla telefonia alle compagnie low cost, dimostra che la concorrenza è un “bene comune”  e la sua mancanza ha determinato pesanti pressioni sulla spesa pubblica, senza garantire equità né migliori condizioni di vita. Un mercato che metta al primo posto qualità e merito, e non i soliti interessi corporativi, offrirebbe invece ai cittadini benefici in termini sociali ed economici. I cittadini l’hanno capito e sono sempre di più quelli favorevoli alle liberalizzazioni. Ne è la prova il consenso che sta riscuotendo il nostro referendum su trasporto pubblico a Roma, firmato anche dal ministro dello sviluppo economico Calenda. I Romani vivono sulla propria pelle la gestione fallimentare del monopolista Atac e a migliaia stanno firmando per la messa a gara del servizio. Dalla Capitale abbiamo quindi l’occasione di lanciare un messaggio chiaro al Paese perché si vincano resistenze che compromettono il rilancio della nostra economia.
Roma, 2 agosto 2017

POST COLLEGATI

#LibertàTerapeutica
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#EuropeFirst

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA