Siria, Radicali: Dimissioni Del Ponte confermano che giustizia internazionale è unica via: Assad all’Aja

 

Dichiarazione di Riccardo Magi, segretario di Radicali Italiani e Igor Boni, Direzione nazionale di Radicali Italiani

Annunciando le proprie dimissioni dalla commissione d’inchiesta dell’ONU sulla Siria, Carla Del Ponte ha dichiarato di non aver mai visto, né in Ruanda né in ex-Jugoslavia, azioni criminali come quelle commesse in Siria.

Ciò è la conferma che la sola via d’uscita dalla tragedia siriana è l’intervento della giustizia internazionale.
Come Radicali lo sosteniamo da anni e per questo abbiamo lanciato l’appello “Assad all’Aja! Per una Siria libera e democratica”, che si può sottoscrivere a questo link: http://www.radicali.it/campagne/siria/
Assad e tutti i criminali di guerra, del regime al potere o dei suoi oppositori, devono essere deferiti davanti alla Corte Penale Internazionale dell’Aja e processati per crimini contro l’umanità. I cittadini siriani hanno il diritto a una democrazia e a un governo scelto tramite libere elezioni.
Ci rivolgiamo al nostro Governo e a Federica Mogherini, affinché facciano propria questa richiesta e si mobilitino. Ogni altro intervento militare, diretto o indiretto, sarà soltanto causa di nuovi morti da sommare alle centinaia di migliaia già sul terreno. Non c’è pace senza giustizia, in Siria come in ogni altro paese. 
#LibertàTerapeutica
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#EuropeFirst

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA