Sicilia, Magi: Astensione frutto di politica che ignora realtà. Alle politiche lista europeista che metta al centro urgenze paese: da welfare a debito, a immigrazione

“In Sicilia grazie all’autonomia speciale un enorme esercito di dirigenti e funzionari regionali inamovibili intermedia il 70% del PIL regionale. Con ottimi risultati: la Regione ha un debito di 8 miliardi e ha imposte non riscosse per 53 miliardi di euro. La politica ignora la realtà, i problemi si incancreniscono, i cittadini le voltano le spalle. E ci si stupisce se vanno a votare solo 46 siciliani su 100?

Per evitare che alle prossime elezioni politiche si assista ad una campagna elettorale che eluda completamente la realtà è necessario costruire una Lista Europeista che sappia mettere al centro le urgenze e i temi cruciali. Rientro dal debito, immigrazione, partecipazione democratica e nuovo welfare.

Sono d’accordo con Roberto Saviano: il primo che saprà far tornare la politica sui grandi temi, anche divisivi, creerà quel sano scompiglio che sovverta la narrazione di una legislatura già scritta”, lo scrive su Facebook il segretario di Radicali Italiani Riccardo Magi.

Roma, 7 novembre 2017

Tag:

POST COLLEGATI

#LibertàTerapeutica
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#EuropeFirst

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA