Ius soli: domani mobilitazione davanti alle Camere. Con biotestamento è occasione per nuova grande stagione di diritti

In piazza con Bonino, Manconi, Magi, Scego, Segre, Piovani e tanti altri

“Crediamo che le condizioni per approvare in questa legislatura la legge sullo Ius soli ci siano ancora e per questo non bisogna smettere di lottare. Domani quindi saremo in piazza per una giornata di grande mobilitazione che abbiamo organizzato come Radicali Italiani insieme ad A Buon Diritto, con la partecipazione di tante organizzazioni e personalità”, lo annunciano Riccardo Magi, Antonella Soldo e Silvja Manzi, segretario, presidente e tesoriere di Radicali Italiani, promotori della mobilitazione “Ius Soli: ancora uno sforzo!”, in programma a Roma domani pomeriggio davanti a Palazzo Madama e poi a Montecitorio a favore della legge sulla cittadinanza.

L’arrivo in Aula al Senato del biotestamento è un’ottima notizia e un motivo di grande soddisfazione per Radicali Italiani che, con l’associazione Luca Coscioni, ha promosso la legge di iniziativa popolare sul fine vita raccogliendo quasi 70 mila firme“, ricordano gli esponenti radicali. “I diritti non vanno messi in competizione. Biotestamento e Ius soli sono due riforme fondamentali e il Parlamento non deve scegliere se approvare l’una oppure l’altra. Abbiamo l’occasione di conquistare una nuova grande stagione di diritti e libertà civili.

Come dimostrano le decine di migliaia di cittadini che, solo negli ultimi anni, hanno firmato la legge di iniziativa popolare sulla cittadinanza e quelle promosse da noi Radicali sull’eutanasia e la cannabis legale, nel Paese c’è una grande richiesta di diritti. Bisogna ascoltarla e accoglierla senza avere paura dei sondaggi, né fretta di chiudere la legislatura. È necessario mettere le ragioni dei cittadini davanti alle ragioni di partito o di governo, per far sì che le persone si riavvicino alle istituzioni, alla politica e anche alle urne”.

Roma, 5 dicembre 2017

 

I dettagli della mobilitazione “Ius soli: ancora uno sforzo!” domani mercoledì 6 dicembre a Roma

L’appuntamento domani è alle ore 14 per un walk around intorno al Senato (punto di ritrovo a piazza Sant’Eustachio) e poi dalle ore 15 alle 19 in piazza Montecitorio, dove si terrà la #MaratonaPinocchio: cittadini e parlamentari, bambini e attivisti, attori e scrittori leggeranno, alternandosi, il capolavoro di Collodi.

Alla manifestazione parteciperanno, tra gli altri, Emma Bonino, il segretario di Radicali Italiani Riccardo Magi, il senatore Luigi Manconi, presidente di A Buon Diritto. Tra coloro che hanno già annunciato la propria presenza, Igiaba Scego, Ginevra Bompiani, Andrea Segre, Daniele Vicari, Nicola Piovani il Trio Medusa, Max Giusti, Paolo Corsi, Franco Lorenzoni, Stefano Saletti e Piccola Banda Ikona, Filippo Tuena, Carola Susani, Paolo di Paolo, Daniela Mazzoli, Emanuele Martorelli, Amir Issaa.

«Pinocchio è il libro italiano più tradotto all’estero, e per questo rappresenta l’immagine più conosciuta del carattere di una nazione. Ma quella di Collodi è anche la storia di un bambino che, esattamente come quegli 800mila bambini oggi senza cittadinanza, “voleva solo essere come tutti gli altri”. Per questo motivo lo abbiamo scelto come simbolo dell’estrema richiesta indirizzata al Parlamento per l’approvazione di una legge giusta e ragionevole», spiegano i promotori.

L’iniziativa è promossa da Radicali italiani e A Buon Diritto, insieme a Insegnanti per la cittadinanza, ASINITAS, Città dell’Altra Economia, Karawan Fest, Associazione “Pisacane 011”, L’Alveare, Comitato Certosa, Associazione Albero di Gelsi, Comitato Genitori Deledda Pavoni, Comitato di Quartiere Torpignattara, Dieci Mondi – associazione culturale, AltraMente Scuola Per Tutti, Ecomuseo Casilino Ad Duas Lauros, Associazione Genitori Scuola Di Donato, Alice nel Paese della Marranella, Cemea del Mezzogiorno – Mobilità Internazionale.

Continua inoltre lo sciopero della fame a staffetta a sostegno della legge sullo Ius soli promosso da Radicali Italiani e Luigi Manconi, con la rete degli Insegnanti per la cittadinanza, che in questi mesi ha visto l’adesione i migliaia di cittadini.

QUI la locandina dell’evento.

#LibertàTerapeutica
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#EuropeFirst

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA