Ryanair, +Europa: “Sciopero diritto inalienabile. Pensare a relazioni industriali su scala europea in settori come trasporto aereo”

Lo sciopero è diritto costituzionale inalienabile tanto quanto la libertà d’impresa. Questi due principi, come un quadro di relazioni industriali chiaro, sono due capisaldi delle società democratiche e liberali europee.

Le intimidazioni di Ryanair non possono che essere definite “indegne”, come ha già precisato il ministro Calenda. Rynair, come per altro Amazon deve accettare rapporti di lavoro basati sulla negoziazione collettiva, perché questo prevedono i rapporti di lavoro in Italia, applicando il contratto nazionale che può sempre essere modellato sulle esigenze aziendali con una contratto integrativo aziendale. Detto questo è chiaro che specialmente in settori come il trasporto aereo serve iniziare a pensare a nuove relazioni industriali che abbiano una cornice non più nazionale ma europea, almeno per i paesi con potere di acquisto simile.

I sindacati confederali che giustamente hanno condannato la lettera dell’azienda dovrebbero però sfidare queste imprese innovative sul piano dell’organizzazione per definire insieme nuove forme di relazioni industriali e non solo giocare sulla difensiva”, lo dichiara Simone Sapienza, della direzione nazionale di Radicali Italiani, tra i promotori della lista “+Europa, con Emma Bonino”.

Roma, 14 dicembre 2017

#LiberidalDebito
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#PiùEuropa

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA