Ryanair, +Europa: Bene rispetto le normative vigenti. Necessaria una cornice europea e non più nazionale

È un’ottima notizia che Ryanair abbia deciso di riconoscere il ruolo dei sindacati, e quindi della contrattazione collettiva, perché questo prevedono i rapporti di lavoro in Italia, così come l’adeguamento alle esigenze aziendali con un contratto integrativo aziendale.

Per noi di +Europa, essere liberali e riformatori significa costruire un modello di sviluppo europeo fondato su una dialettica sociale, finalizzata allo sviluppo e al benessere di tutti. Il ruolo di Ryanair nel connettere aree remote del nostro paese come la Sicilia, con i flussi turistici, di capitali e di lavoro provenienti dalla città europee o italiane più ricche è stato fondamentale, non solo per la costruzione di un sentimento europeo ma anche per creare ricchezza.

Tuttavia l’innovazione organizzativa, tecnologica o l’apertura di nuovi mercati non può intaccare i diritti basilari del lavoro. Inoltre, questa come altre vicende del nuovo mondo del lavoro impongono al sindacato una profonda riflessione su come costruire nuove relazioni industriali che abbiano una cornice non più nazionale ma europea, in mercati sempre più aperti e globali”, lo dichiara Simone Sapienza, della direzione di Radicali Italiani, tra i promotori della lista “+Europa, con Emma Bonino”.

#LiberidalDebito
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#PiùEuropa

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA