Elezioni, Magi (+Europa): “Per Salvini l’immigrazione illegale è core business, per questo difende Bossi-Fini”

Salvini fa finta di non capire. Secondo tutti gli istituti di rilevazioni da anni in Italia a causa di una legge fallimentare – la Bossi-Fini – esistono 500 mila persone irregolari di cui la maggior parte costrette a una vita fuori dalla legalità per l’impossibilità di regolarizzarsi, pur avendo la disponibilità di un datore di lavoro pronto ad assumerli.

Nessun muro, nessuna flotta navale, nessun esercito e nessun accordo bilaterale potrà realmente portare lo stato italiano a intercettare, detenere ed espellere 500 mila persone dal nostro Paese. Un provvedimento irrealizzabile del genere avrebbe tra l’altro conseguenze anche per l’economia, dove oggi queste persone forniscono il loro contributo. Dall’industria, all’agricoltura, fino alla nostra vita familiare, visto che molti di loro accudiscono i nostri più cari familiari. Per questo noi proponiamo percorsi individuali di regolarizzazione, legati all’integrazione e lavoro, con diritti e doveri.

Umanità e legalità possono incontrarsi. La legge Bossi-Fini invece impedisce l’immigrazione legale e sta di fatto condannando migliaia di disperati alla clandestinità, alimentando paure e consensi ai partiti xenofobi. Quando Salvini la difende, difende l’immigrazione clandestina, suo principale core business”, lo dichiara il segretario di Radicali Italiani Riccardo Magi, promotore di +Europa con Emma Bonino

#LiberidalDebito
#SostieniciNelTempo
#RadicalCannabisClub
#EroStraniero
#Parliamone!
#PiùEuropa

Mettiti in contatto con noi

 
Avendo letto l'informativa sul trattamento dei dati personali

Iscriviti alla nostra Newsletter

Ricevi aggiornamenti su campagne, iniziative, eventi

DIFFONDI LA CAMPAGNA