Giustizia: Visite in 40 carceri per il 35° anniversario dell’arresto di Enzo Tortora

GIUSTIZIA, RADICALI: VISITE IN 40 CARCERI PER IL 35° ANNIVERSARIO DELL’ARRESTO DI ENZO TORTORA

In occasione del trentacinquennale dell’arresto di Enzo Tortora Radicali ltaliani e l’associazione Radicali Milano-Enzo Tortora organizzano una grande mobilitazione con visite in quaranta istituti penitenziari. A partire da domani, infatti, e fino al 22 giugno circa duecento tra militanti e rappresentanti politici si recheranno nelle carceri di quattordici regioni italiane per verificarne le condizioni.

“Trentacinque anni dopo, nonostante il costante tentativo di riformare l’ordinamento per una “giustizia giusta”, ci ritroviamo dinnanzi a una spaventosa crisi dei principi dello stato di diritto – dice Riccardo Magi, segretario di Radicali italiani e deputato di +Europa – Il 2018 segna, sotto molteplici aspetti, la reiterata sconfitta della struttura garantista che lo Stato Italiano si era ripromesso di rispettare dopo il fatale errore commesso durante la vicenda giudiziaria Tortora. Solo per fare un esempio: quest’anno verrà ricordato per l’istituzione di un processo speciale per i richiedenti asilo privandoli dei gradi di giudizio che sono invece accordati ad un qualsiasi cittadino. E le premesse del “contratto di governo” tra Lega e 5 stesse ci indicano nettamente che sul piano della giustizia e delle garanzie fondamentali vivremo tempi durissimi, mentre la relazione del Garante nazionale dei detenuti oggi conferma le criticità delle nostre carceri su cui grava la mancata attuazione della tanto attesa riforma dell’ordinamento penitenziario”.

Quest’anno particolare attenzione verrà rivolta al focus sui detenuti stranieri, che nel nostro Paese rappresentano un terzo della popolazione detenuta. I risultati della rilevazione verranno elaborati e presentati in una conferenza stampa alla Camera nelle prossime settimane.

“Entriamo e continueremo ad entrare nelle carceri e ci faremo carico dei diritti dei più vulnerabili, “per conto di quelli che parlare non possono, e sono molti, e sono troppi” – come diceva Tortora – e che crescono ogni giorno a causa di leggi e politiche dissennate, giustizialiste e miopi”, dichiara Barbara Bonvicini, segretaria di Radicali Milano.

Le delegazioni radicali visiteranno le seguenti strutture: Ancona Montacuto, Ariano Irpino, Ascoli Piceno Marino del Tronto, Avellino, Augusta Brucoli, Bari F. Rucci, Bergamo, Biella, Bologna Dozza, Bolzano, Busto Arsizio, Cagliari Uta E. Scalas, Campobasso, Cosenza, Firenze Sollicciano, Genova Marassi, Genova Pontedecimo, Grosseto, Imperia, Lecce Borgo San Nicola, Milano San Vittore, Milano Opera, Monza, Napoli Poggioreale, Novara, Palmi, Paola, Pavia Torre del Gallo, Prato La Dogaia, Ravenna, Rieti Nuovo Complesso, Roma Rebibbia, Roma Regina Coeli, Rossano Nuovo Complesso, Sanremo, Santa Maria Capua Vetere, Taranto e Varese.

15 giugno 2018

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA