194: 40 anni di legge a servizio non solo delle donne

Giovedì 19 luglio alle ore 17.00 presso il Circolo Arci Colombofili in Strada dei Mercati 15/D a Parma si terrà un incontro aperto alla cittadinanza con Silvio Viale (Direzione Associazione Luca Coscioni) e Monica Cirinnà (Senatrice PD) sul tema dell’interruzione volontaria di gravidanza a 40 anni dall’approvazione della legge 194 del 22 maggio 1978 che ha dato soluzione alla piaga degli aborti clandestini e ha sottratto al dramma della criminalizzazione centinaia di migliaia di donne.

Questo anniversario ha stimolato numerose riflessioni sullo stato dell’applicazione reale della legge.

Innanzitutto i numeri, che vedono la continua diminuzione degli aborti volontari — più che dimezzati da 234.801 (il massimo, registrato nel 1982 con l’entrata a regime della norma) a 84.926 nel 2016 — e uno dei tassi di abortività più bassi a livello internazionale, 6,5 ogni mille donne, ma anche la considerazione di un momento di rinnovata divisione sul tema, come testimoniano le polemiche seguite all’affissione di manifesti antiabortisti a Roma e in altre città italiane.

L’interruzione di gravidanza e la salute riproduttiva rimangono ancora un terreno di scontro in Italia, dove si deve ancora affrontare il problema della massicia presenza di medici obiettori e delle gravi limitazioni al ricorso dell’aborto farmacologico che rischiano di vanificare l’esercizio di un diritto acquisito.

L’incontro è stato organizzato dal Partito Democratico di Parma in collaborazione con +Europa con Emma Bonino.

Insieme a MarcoMaria Freddi, apriranno l’incontro anche Caterina Bonetti ed Emma Iovino.

Il saluto d’apertura sarà affidato a Nicola Cesari, segretario provinciale del PD Parma.

194

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA