Diciotti. Magi: esposto alla procura se non sbarcano tutti

“Se la vicenda della Diciotti non si sbloccherà entro domani con lo sbarco di tutti i migranti, presenterò un esposto alla procura della Repubblica di Catania”, lo annuncia Riccardo Magi, deputato di +Europa e Segretario di Radicali italiani, che si trova a Catania per seguire il caso da vicino e di persona.
“Appena arrivato al porto ho chiesto come parlamentare di poter salire sulla Diciotti. Mi è stato risposto che la nave è in “quarantena”. Insisterò. Intanto ho avuto modo di confrontarmi con il procuratore di Agrigento Luigi Patronaggio, che aveva appena concluso la sua visita a bordo. Si sta utilizzando come escamotage per giustificare lo stallo la ‘bandiera gialla’, cioè il fatto che ancora non sia avvenuta l’ispezione medica necessaria per il via libera allo sbarco – fa sapere Magi – In questo modo nessuno può salire o scendere dalla nave per motivi precauzionali. Perché l’ispezione, che in genere avviene nel giro di qualche ora, non è stata ancora effettuata?”, chiede il deputato.
In merito allo sbarco dei minori annunciato dal ministro Salvini, Magi osserva: “i minori godono di tutele rafforzate, come è giusto che sia, ma trattenere a bordo degli adulti è una violazione altrettanto grave e illegale da parte del governo italiano. Se dunque la situazione non si sbloccherà entro domani con lo sbarco di tutti i migranti, presenterò un esposto alla procura di Catania”, conclude.

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA