Siria, Radicali Italiani: intervento giustizia internazionale per giudicare criminali di guerra, a partire da Assad, unica soluzione

Radicali Italiani, che da anni sostiene l’intervento della Corte Penale Internazionale per giudicare i criminali di guerra che si sono macchiati di atrocità indicibili (a partire dal dittatore sanguinario Assad), rilancia l’appello per una Siria libera e democratica come unica possibilità di uscita da un conflitto interminabile che ora minaccia la vita di altri 2 milioni di persone a Idlib, una delle ultime città non ancora riconquistate dall’alleanza militare tra Putin e il governo siriano.

Dichiarazione di Riccardo Magi e Silvja Manzi, segretario e tesoriere di Radicali italiani:

“La preoccupazione ipocrita di tanti Governi europei è rivolta al rischio che 2 milioni di disperati, per sfuggire a morte e distruzione, tentino di passare in Turchia e tramite la via dei Balcani raggiungere l’Europa. La realtà è che mezzo milione di morti e milioni di profughi non sono bastati alla comunità internazionale per convincersi che serve ripartire dalla giustizia internazionale per fermare la guerra in Siria. Noi testardamente lo diciamo da anni e lo ripetiamo ora, in questi giorni drammatici, quando sono a rischio popolazioni cristiane che dai tempi di San Paolo vivono con i loro simboli e le loro tradizioni a Idlib e che adesso – dopo essere stati costretti a sottoscrivere la rinuncia a qualsiasi simbolo religioso, dalle croci, al suono delle campane fino al divieto di celebrare la messa – vedono la propria vita appeso a un filo. Il filo delle bombe di Putin e di Assad che per eliminare sacche di oppositori e terroristi sono disposti, come accaduto molteplici volte, a fare tabula rasa di strutture e di vite.

È ora di aprire gli occhi e dare sostegno alla nostra campagna per una Siria libera, democratica e pacifica. È ora che la Corte Penale Internazionale intervenga e giudichi i criminali di guerra!”

A questo link si può sottoscrivere l’appello proposto in lingua italiana, francese e inglese: http://www.radicali.it/campagne/siria/

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA