Testamento biologico. Senatori Radicali, non rinunciamo a emendamenti tutti in nome della Costituzione

Testamento biologico esempio
Relatore e maggioranza possono star tranquilli, anzi mettersi l'animo - e l'anima- in pace, i tempi di esame del ddl sul testamento biologico saranno quelli utili a far si' che il Senato possa esaminare senza fretta e con cognizione di causa un testo che ci arriva peggiorato dalla Camera, nonostante le grandi speranze che erano riposte nell'altro ramo parlamentare.
 
Per nostro conto utilizzeremo tutti gli strumenti concessi dal regolamento per emendare e migliorare un testo contro la Costituzione e contro la libertà della persona, un testo che trasforma il diritto alla salute in obbligo di cure, il diritto alla vita in divieto di morte. Solo la vita del Diritto può garantire il diritto alla vita e questo testo va contro la nostra Costituzione e tutti i trattati internazionale che garantiscono la libertà di scelta personale. Speriamo che le opposizioni condividano questa nostra impostazione.

Dichiarazione dei Senatori Radicali Donatella Poretti e Marco Perduca

© 2011 Partito Radicale. Tutti i diritti riservati



SEGUICI
SU
FACEBOOK

Sostieni le nostre iniziative con almeno 1 € - Inserisci l'importo » €

Nota sui commenti: i commenti lasciati dagli utenti del sito non vengono ne' censurati ne' verificati in base al contenuto. I commenti con link non vengono pubblicati. Per i commenti si utilizza la piattaforma Diqsus che memorizza sui suoi server tutti i dati degli utenti, compreso l'indirizzo IP in caso di eventuali segnalazioni per abusi o violazioni di legge. Tutti possono lasciare commenti, quindi non c'e' alcuna verifica sull'appartenenza degli utenti al partito o al movimento Radicale.