Infrastrutture, Staderini: CIPE non finanzi Tirrenica e Roma-Latina. Investire su treni pendolari, tram e metropolitane

Treno metropolitano Fm1

Invito il CIPE che oggi e domani valuterà il nuovo piano infrastrutture ad accantonare l’investimento da 4 miliardi di euro per due nuove autostrade, la Tirrenica e la Roma-Latina.

In entrambi i casi si tratta di opere che non servono, perché si sovrappongono alla Aurelia e alla Pontina, che non convengono economicamente e che sono già interessate da opacità nelle procedure.

Occorre al contrario preparare un piano per la modernizzazione delle ferrovie regionali e dei trasporti urbani, rispetto ai quali il nostro Paese è in gravissimo ritardo.

Per troppo tempo, infatti,  in Italia si è privilegiato il trasporto su gomma e i grandi collegamenti: negli ultimi 10 anni, sui circa 83 miliardi di euro investiti dal Cipe, 60 miliardi sono andati in strade e autostrade. Il resto, le briciole, per treni, tram e metropolitane.

 

Dichiarazione di Mario Staderini, Segretario di Radicali italiani

© 2012 Partito Radicale. Tutti i diritti riservati



SEGUICI
SU
FACEBOOK

Sostieni le nostre iniziative con almeno 1 € - Inserisci l'importo » €

Nota sui commenti: i commenti lasciati dagli utenti del sito non vengono ne' censurati ne' verificati in base al contenuto. I commenti con link non vengono pubblicati. Per i commenti si utilizza la piattaforma Diqsus che memorizza sui suoi server tutti i dati degli utenti, compreso l'indirizzo IP in caso di eventuali segnalazioni per abusi o violazioni di legge. Tutti possono lasciare commenti, quindi non c'e' alcuna verifica sull'appartenenza degli utenti al partito o al movimento Radicale.