Notizie dalle associazioni

Ricostruzione delle zone colpite dal terremoto

Anche i Musei Provinciali di Gorizia devolvano gli incassi della giornata di Domenica 28 Agosto per la ricostruzione delle zone colpite dal terremoto. Dopo i tragici avvenimenti che hanno sconvolto il centro Italia, ove il terremoto ha devastato molte piccole città del Reatino e dell’Ascolano, il Ministro dei Beni Culturali Dario Franceschini ha dichiarato che tutti gli introiti dei musei statali italiani della giornata di Domenica 28 Agosto saranno devoluti alla ricostruzione delle...

Trieste – Cannabis legale – Verso le 3000 firme

Trieste – Cannabis legale – Verso le 3000 firme

Trieste – Audio – Interviste sulla legalizzazione della Cannabis

Roberto Cosolini (PD)   Sergio Keller (Radicali)   Marco Gentili (Radicali)   Giovanni Barbo (PD)   Interviste a cura di Marco Gentili e Clara Comelli.  

«Si cambi nome alla sala matrimoni»

IL PICCOLO (Trieste) 26/08/2016 – «Si cambi nome alla sala matrimoni» La presidente di “Certi diritti” avanza la proposta in una lettera aperta al sindaco «Perchè invece di rocambolesche ricerche di sale diverse da quella dei matrimoni del Municipio, non si rinomina la stessa in “Sala dei Matrimoni e delle Unioni civili del Comune di Trieste” prendendo esempio da quanto è stato fatto a Milano a Palazzo reale?». A rivolgere la proposta al sindaco Dipiazza e all’assessore Lobianco,...
Libro fotografico: “2005 – I Radicali del Friuli Venezia Giulia”. Un anno di iniziative politiche attraverso la sua storia fotografica. Dimensioni 21,5 cm. x 28 cm. copertina rigida, curato da Marco Gentili. Il libro è scaricabile liberamente al link qui sotto: 2005 – I Radicali del Friuli Venezia Giulia (PDF)

Tirelli: la sostanza è cambiata e non sono più droghe leggere

Data: Venerdì, 19 August, 2016Testo: PERCHÉ NO Umberto Tirelli, direttore del Dipartimento di Oncologia medica del Cro di Aviano si schiera contro la legalizzazione della cannabis. Uno degli oncologi più autorevoli nel panorama nazionale prende così posizione all’interno del dibattito che accompagna il disegno di legge in discussione alla Camera. Il partito pro legalizzazione sostiene innanzitutto i benefici terapeutici della cannabis. Che ne pensa? «Penso innanzitutto che la chimica...

Riparte a Trieste la raccolta firme per la legalizzazione della cannabis

Dopo una breve sosta, riparte a Trieste la raccolta firme per la legalizzazione della cannabis. Le firme finora raccolte a livello locale sono 2.500 e la nostra città è la seconda in Italia come numero di firmatari. I tavoli previsti sono i seguenti: martedì 23, giovedì 25, sabato 27 e martedì 30 agosto in via delle Torri dalle 17 alle 20 . A raccogliere le firme Radicali e volontari dell’Associazione Luca Coscioni. I residenti e non residenti potranno firmare la proposta di legge d’...

Quarantaquattro ergastolani, in fila per tre col resto di due

Data: Venerdì, 19 August, 2016Testo: BORDIN LINE Quarantaquattro ergastolani, in fila per tre col resto di due. Non avrebbero potuto comunque marciare su Rebibbia. Non da soli, almeno. Comunque sarebbe stata necessaria adeguata scorta inevitabilmente costosa e già questo è bastato a fermare lo spostamento. In più ha giocato una certa esagerazione nell’articolo, sul fatto.it, che ha lanciato l’allarme, neanche si trattasse di un tentativo di evasione di massa. Ma si tratta di...

Unioni civili, bicchiere pieno solo con le nozze egualitarie

IL PICCOLO (Trieste) 14/08/2016 – Unioni civili, bicchiere pieno solo con le nozze egualitarie L’INTERVENTO Il bicchiere è mezzo vuoto o mezzo pieno? Il bicchiere sarà pieno quando anche in Italia avremo una legge per il matrimonio egualitario, ovvero il matrimonio verrà esteso anche alle coppie formate da persone dello stesso sesso. Fino ad allora e per come stanno le cose oggi, il bicchiere è quello delle unioni civili voluto e normato dalla Legge 20 maggio 2016, n. 76 anche...
Un caro saluto a tutti, scrivo per condividere l’esperienza triestina della raccolta firme Legalizziamo! Martedì abbiamo raggiunto le 2500 firme. La media è di circa 27 firme all’ora, mentre la media di contributi è di 0,70 euro a firma. Come autenticatori ci siamo arrangiati così: su 90 ore di tavoli, la metà sono state coperte da una dipendente comunale (militante radicale) con delega del sindaco. L’altra metà dai consiglieri comunali: SEL e PD, prima delle elezioni...