Notizie dalle associazioni

Divorzio breve – Lettera ai consiglieri regionali del FVG

Egregio Consigliere, come sa, la legge impone ai coniugi che vogliono divorziare l’attesa di ben tre anni (che nella pratica diventano 5/6) dal momento della separazione a quello in cui è possibile iniziare il procedimento di divorzio e quindi dalla possibilità di avere una nuova vita affettiva e familiare. Questo oltre al disagio sociale che può immaginare rappresenta un costo economico oltre che sociale intasando i nostri già oberati tribunali. Purtroppo nonostante vari tentativi la...

Divorzio breve – Lettera ai consiglieri regionali del FVG

Egregio Consigliere, come sa, la legge impone ai coniugi che vogliono divorziare l’attesa di ben tre anni (che nella pratica diventano 5/6) dal momento della separazione a quello in cui è possibile iniziare il procedimento di divorzio e quindi dalla possibilità di avere una nuova vita affettiva e familiare. Questo oltre al disagio sociale che può immaginare rappresenta un costo economico oltre che sociale intasando i nostri già oberati tribunali. Purtroppo nonostante vari tentativi la...

A Trieste il testamento biologico è già realtà

http://www.fainotizia.it/inchiesta/10-11-2014/a-trieste-il-testamento-biologico-e-gia-realta Da maggio, con una media di un testamento al giorno, il dottor Magazin raccoglie in Comune i moduli disponibili anche sul sito dell’Ass. Coscioni o consultando il proprio medico. Le volontà espresse presentate dai famigliari sono state rispettate. Tutto è partito dal 2009 quando i Radicali raccolsero le firme per una delibera in Consiglio. E già 2010 la Chiesa Metodista e quella Valdese avevano...

A Trieste il testamento biologico è già realtà

http://www.fainotizia.it/inchiesta/10-11-2014/a-trieste-il-testamento-biologico-e-gia-realta Da maggio, con una media di un testamento al giorno, il dottor Magazin raccoglie in Comune i moduli disponibili anche sul sito dell’Ass. Coscioni o consultando il proprio medico. Le volontà espresse presentate dai famigliari sono state rispettate. Tutto è partito dal 2009 quando i Radicali raccolsero le firme per una delibera in Consiglio. E già 2010 la Chiesa Metodista e quella Valdese avevano...

Le sfide su antiproibizionismo sulle droghe e giustizia dopo il congresso

Audio/video: Interviste

Stefano Santarossa: intervento al XIII congresso di Radicali Italiani

Quando il Pci friulano cacciò Pasolini perchè gay

Data: Sabato, 8 November, 2014Testo: La storica Tonelli annuncia un libro sull’espulsione della scrittore dal partito comunista nel '49 per immoralità. Spariti i verbali, restano le ombre e la vergogna CASARSA. “Pasolini e il politico”, occasione di dibattito nella due giorni promossa dal Centro studi di Casarsa, fa subito scintille. Anna Tonelli, docente di Storia contemporanea a Urbino, ha infatti aperto i lavori affrontando il tema de “Gli irregolari. Amori comunisti al tempo della...

Pannella bacchetta attivisti gay e sindaci: «Non chiamateli matrimoni»

Data: Sabato, 8 November, 2014Testo: Una sonora bacchettata, per lo meno sul metodo. A infliggerla alle associazioni gay, al mondo che ruota intorno ad esse e a certa politica è una personalità a cui, che se ne condividano o meno le tesi, va riconosciuto di aver fatto della battaglia per i diritti e le libertà una ragione di vita: Marco Pannella. «Non chiamateli matrimoni» Intervenendo a un convegno sulle unioni gay a Verona, cui ha partecipato anche il sindaco Flavio Tosi, il leader...

Consigliere comunale contro le donne «Cervello diverso, guardate i parcheggi»

Data: Sabato, 8 November, 2014Testo: IL CONVEGNO A VERONA L’intergralista cattolico Zelger: «Si vede da come parcheggiano». Pannella: «Dovreste essere un po’ meno uterini» VERONA Giusto per inquadrare l’evento: sul palco i «liberali» e gli «integralisti». Tre contro tre. Arbitro: Marzio Breda, quirinalista del Corriere della Sera. E come ad ogni evento che si rispetti una guest star: Marco Pannella. Che nonostante le bordate di fischi incassate dai secondi, in realtà non ha per nulla...

Temi etici, Tosi e Pannella al dibattito in Gran Guardia

Data: Venerdì, 7 November, 2014Testo: «Iscrivere le nozze tra persone dello stesso sesso in Italia è contro la legge, che non prevede questa possibilità. Pertanto è una provocazione inutile». Lo ha detto il sindaco, Flavio Tosi, parlando a margine di un dibattito sulle unioni gay e sulle questioni etiche, ospitato nella città scaligera. «Il braccio di ferro tra i sindaci ed i prefetti - ha aggiunto - non porta a niente. Quello che invece si può fare è prendere atto che le coppie di...