E.R.A. • Dichiarazione di Mihai Vutkovan, scrittore

Intervista di Giorgio Pagano a Mihai Vutkovan, scrittore

Pagano: Ma secondo te, dal punto di vista ormai di scrittore di qualità in lingua italiana, una cosa di questo genere come te la vivi a caldo?

Vutkovan: Come me la vivo? Ma secondo me stiamo rasentando l’assurdo, la cosa non mi sorprende vista la didattica, pedagogica e culturale, che sta imperando nel sistema scolastico italiano. La cosa preoccupa alquanto perché, lo dico come opinione personale, mi sembra l’ennesima cosa discriminatoria, classista; prima ancora che razzista è classista a tutti gli effetti perché limita l’accesso ancora una volta a chi, per percorsi che comunque hanno dei costi, ha avuto accesso a una padronanza della lingua inglese che dà delle competenze maggiori rispetto a chi, invece, pur avendo un’ottima preparazione in tutte le altre materie, non è riuscita a perfezionare l’inglese in vacanze estive all’estero e quant’altro.

Pagano: Senti, ma in questo caso non ti sembra che, mentre normalmente si assiste ad una perentoria discriminazione degli immigrati in Italia, qui siamo di fronte alla discriminazione degli stessi italiani sugli italiani, tra l’altro anche sui docenti perché ad esempio sono circa trecento i docenti che hanno protestato per questa cosa.

Vutkovan: Questa non può che essere l’anticamera di un’ulteriore discriminazione degli immigrati stessi, perché se stiamo attuando questo tipo di politiche discriminatorie nei confronti degli italiani, non c’è che da aspettarsi un peggioramento del trattamento riservato agli immigrati. A me piacerebbe sentire anche tanti giovani immigrati che studiano, le cosiddette seconde generazioni che si sono laureate a Milano, qualcuno che al Politecnico ci ha studiato, mi piacerebbe sentire una loro opinione in merito, perché avrebbe ancora maggior forza. Insomma, ci sono ragazzi che si sono laureati al Politecnico, scrivono sui giornali, sono giovani ma presiedono l’Associneimprenditori e compagnia bella, eppure si ritrovano ancora una volta con una mazzata di questo genere veramente allucinante.

http://www.democrazialinguistica.it/forum/viewtopic.php?t=7051&p=10443#p10443

Fonte: http://www.democrazialinguistica.it/forum/viewtopic.php?t=7051&p=10443#p10443

Sostieni i Radicali Italiani con almeno 1 € - Inserisci l'importo » €