Rassegna stampa

Radicali italiani non riceve finanziamenti pubblici di alcun tipo: è un movimento autofinanziato dai suoi iscritti e simpatizzanti. Abbiamo cercato finora di fornire su questo sito diversi servizi: strumenti, materiali, notizie. Tra questi anche un'ampia rassegna stampa, nella quale comparissero non solo tutti gli articoli riguardanti direttamente o indirettamente l'area e gli interessi radicali, ma anche gli interventi e gli editoriali di maggior spessore. Tuttavia, le limitate disponibilità finanziarie non ci consentono di sostenere oltre i costi della rassegna.

Continueremo perciò a segnalare in questa sezione solo gli "articoli sui radicali" più significativi.

Vuoi darci una mano, a titolo gratuito, per fornire un servizio migliore? Scrivici e ti ricontatteremo.

Format: 2014-07-22
Se fossimo un Paese normale, qualcuno si chiederebbe perché Scajola, accusato di aver facilitato l’espatrio dell’onorevole Matacena, inseguito, a sua volta, da un’accusa di reato, sia in prigione. Per palese assenza dell’occasione - Matacena è irreperibile - Scajola non può reiterare il reato; è...
L’Italia attende il 28 maggio. Quel giorno si saprà se le carceri del nostro Paese, che Marco Pannella chiama le "moderne catacombe", continueranno a essere illegali. Con la sentenza Torreggiani la Corte europea dei diritti dell’uomo, l’8 gennaio del 2013, ha condannato l’Italia per le condizioni...
Vorrei comunque invitare i lettori ad ascoltare almeno una volta la trasmissione "radio carcere" il martedì sera su radio radicale. Solo una volta, perché è la trasmissione più angosciosa che conosca e spesso ci parla gente uscita di fresco dal "fresco", raccontando cosa sono le nostre carceri,...
Prorogata presentazione testo unificato sui ddl su indulto e amnistia: i motivi. Cosa bisognerà aspettarsi? Renzi ancora contrario alle misure. Era in programma l’altro ieri, giovedì 15 maggio, ma è slittata la presentazione del testo unificato su misure di indulto e amnistia. Probabilmente...
Per le punizioni c’è la cella zero. Nelle altre, ventidue ore con la porta chiusa. La doccia è un miracolo. Qui la rieducazione è una chimera. Solo i lavoranti hanno le celle aperte nove ore al giorno. Le altre sono sempre chiuse, comprese quelle dei reclusi affetti da immunodeficienza. Il 28...
La cella zero di Poggioreale esiste. Parola di pentito. Fiore D’Avino, storico boss della camorra campana, braccio destro del padrino Carmine Alfieri ai tempi della guerra contro le truppe cutoliane della Nco e suo luogotenente a Somma Vesuviana, in quest’intervista esclusiva a Julie, racconta la...
Immaginate. Una sera d’estate, dieci anni fa. Cena con gli amici, bevete troppo, salite in auto, perdete il controllo e demolite un negozio di abbigliamento. Storia imbarazzante, non è bene che si sappia in giro, anche se è passato molto tempo. Vi rivolgete al giudice e chiedete...
Leggo che papa Francesco sta preparando una enciclica «verde», vale a dire una enciclica che condanna la crescente scomparsa delle zone vergini della Terra, sempre più erose dalla cementificazione dell’uomo. Una cementificazione prodotta dal crescente e insensato aumento...
Miriam Yahya Ibrahim aveva tre giorni di tempo per rinnegare la sua fede e abbracciare l’islam. Ci ha pensato a lungo, sapendo che cosa la attendeva. Un imam ha tentato di convincerla fino all’ultimo, parlandole dentro la gabbia degli imputati nel tribunale El-Haj Yousif di Khartoum....
Notizie 1. Giustizia: il detenuto più "pericoloso"? è quello che conosce e sa far valere i suoi diritti di Piero Sansonetti Gli Altri, 16 maggio 2014 "Ce lo chiede l'Europa", il mantra che i tutti i Governi che sono succeduti usano per giustificare le politiche di "lacrime e sangue...
Notizie 1. Giustizia: la regola del sistema Expo e l'improbabile meraviglia sulla corruzione di stato di Paolo Berdini Il Manifesto, 15 maggio 2014 Quando Frigerio e Greganti erano più giovani di 20 anni, sulla spinta dell'indignazione dell'opinione pubblica furono ricostruite le...
Esce in libreria “Il Berluschino - il fine e i mezzi di Matteo Renzi” dell’ex tesoriere dei Radicali italiani Michele De Lucia. Ne pubblichiamo uno stralcio. Appena approda sulla poltrona di presidente della Provincia, Renzi comincia a tessere una ragnatela di rapporti negli Stati...
Ci sono solide ragioni (si badi: solide ragioni non vuol dire affatto buone ragioni) per cui l’Unione Europea, nonostante tutte le promesse, continui a fare orecchie da mercante alle ripetute, sempre più pressanti, richieste avanzate da vari Paesi mediterranei suoi membri, e innanzi...
Chi decide che cosa possiamo sapere degli altri? In base a quali logiche e interessi? Può bastare un algoritmo, come quello del motore di ricerca di Google? Una sentenza della Corte Ue risponde di no. E apre uno scenario di trasformazione per l’intero ecosistema del web. Non esiste pi...
Ma quale sovranità lesa? Una unione monetaria rende interdipendenti. Già i guai di uno Stato piccolo come la Grecia avevano recato gravi danni a tutti gli altri. L’Italia era forse troppo grande per poter essere salvata, in quell’estate-autunno del 2011. Minacciava di...
Stando agli ultimi sondaggi nelle elezioni europee di fine mese cresceranno molto i partiti populisti di destra, accomunati tra loro dall’avversione per l’Unione Europea, e vedranno affermarsi in particolare il Fronte nazionale francese, il Partito per la libertà dei Paesi Bassi...
«Io, come padre, non posso sopportare che la vita dei nostri figli non ancora nati sia già distrutta da un caso giudiziario». L’intervista potrebbe anche finire qui, con la frase con cui Paolo, 41 anni, esordisce. Dice tutto. I "nostri" figli, non i "loro...
Il dibattito italiano sul fine vita rischia di non uscire dal piano delle ideologie e delle emozioni e dal terreno della guerra all’ultimo sangue tra avverse opzioni morali. Per questa ragione è quanto mai necessario e urgente dotarsi di una documentazione per quanto possibile...
Notizie 1. Giustizia: ripensare l'edilizia penitenziaria... per ripensare la reclusione di Alessandro De Rossi L'Opinione, 14 maggio 2014 Quando parliamo di "Giustizia" non dimentichiamo che essa si esercita (anche) all'interno di strutture edilizie che si chiamano carceri. A seconda...
Nell’autunno del 2011, quando la drammatica crisi economica aveva portato l’euro ad un passo dal baratro, alcuni funzionari europei avvicinarono il ministro del Tesoro americano Geithner, proponendo un piano per far cadere il premier italiano Berlusconi. Lui lo rifiutò, come...
A dodici giorni dal fatidico voto e con i sondaggi ufficialmente costretti al silenzio dalla bizzarra normativa italiana, ecco che emergono i temi conclusivi della campagna, quelli su cui l’opinione pubblica si forma il giudizio e decide se scomodarsi o no per andare a votare. Non era...
Beppe Grillo ospite del salotto di Bruno Vespa? Succede anche questo, nel nostro piccolo mondo alla rovescia. È come veder allenare la Juve da Clarence Seedorf o chiedere al ministro Franceschini di educare le masse con la tv. Grillo si è deciso al gran passo, che sarà luned...
«Per carità, quell’espressione non usatela più», dice Rino Formica, vecchio ministro socialista dei governi di Giovanni Spadolini e Giulio Andreotti. L’appello ai giornalisti è, per quanto ci riguarda, ben accolto: l’espressione originaria (...
«Fuori i partiti dalle banche». Questo lo slogan della conferenza stampa organizzata dai Radicali davanti alla sede centrale di Intesa Sanpaolo: presenti Igor Boni, Valerio Federico, Giulio Manfredi. Obiettivo: chiedere la separazione netta fra i partiti e gli istituti di credito....
Notizie 1. Giustizia: il mondo sociale lancia un appello per chiedere la riforma delle carceri italiane Vita, 13 maggio 2013 Un appello storico, perché riunisce tutte tutti i soggetti sociali che operano nel mondo del carcere, per chiedere una vera riforma del sistema penitenziario...