X Congresso di Radicali Italiani: tutti i documenti

“Prepotente urgenza...” Sì, Signor Presidente ma di diritto, diritti e democrazia

Si è appena concluso il X Congresso di Radicali Italiani tenutosi dal 29 ottobre al 2 novembre a Chianciano Terme . Preceduti dall'ultima sessione del Comitato Nazionale i lavori del congresso si sono aperti alle 16 di sabato 29 ottobre e si sono articolati attraverso 5 commissioni:

Mario Staderini è stato confermato Segretario Nazionale con 169 preferenze. Confermato anche il Tesoriere Michele De Lucia con 189 preferenze e Silvio Viale come Presidente con 90 preferenze.

Eletti anche i tre revisori dei conti: Laura Arconti con 82 preferenze, Antonio Trisciuoglio con 40, Cecilia Angioletti con 33.

De Lucia - Staderini - Viale

 

I risultati delle elezioni: Staderini confermato segretario, De Lucia tesoriere, Viale alla presidenza 

Risultati dello scrutinio: gli eletti del Comitato Nazionale

Documenti:

Saranno a breve online tutti i documenti prodotti al Congresso, nel frattempo pubblichiamo quanto disponibile

LA MOZIONE GENERALE APPROVATA

Le Mozioni particolari:

Documenti respinti»

 

I LAVORI DELLE COMMISSIONI

1ª Commissione - “Amnistia! Riconquistare democrazia e Stato di diritto”

2ª Commissione - “Capitalismo inquinato (e inquinante): uscire dal debito pubblico, uscire dal debito ecologico”

3ª Commissione - “Libertà civili e riforme sociali: superare tutti i proibizionismi”

4ª Commissione - “Internet come metodo: dalla mobilitazione, all'organizzazione alla nuova forma partito”

5ª Commissione - “L'Europa delle patrie che distrugge l'Europa e le patrie”



SEGUICI
SU
FACEBOOK

Sostieni le nostre iniziative con almeno 1 € - Inserisci l'importo » €

Nota sui commenti: i commenti lasciati dagli utenti del sito non vengono ne' censurati ne' verificati in base al contenuto. I commenti con link non vengono pubblicati. Per i commenti si utilizza la piattaforma Diqsus che memorizza sui suoi server tutti i dati degli utenti, compreso l'indirizzo IP in caso di eventuali segnalazioni per abusi o violazioni di legge. Tutti possono lasciare commenti, quindi non c'e' alcuna verifica sull'appartenenza degli utenti al partito o al movimento Radicale.