UN CONTRIBUTO DI LIBERTÀ

Bordin line

Dalla Rassegna stampa

Mario Adinolfi è un tipo che può anche non riuscire simpatico. Per dire, giorni fa è intervenuto su Facebook, dove è saldamente presente, autocelebrando il suo quinto anno di attività su Twitter e trattando da parvenu la sua vasta platea di contatti. Prevedibile la reazione della platea, divisasi fra una minoranza che si è limitata a sfotterlo e una larga maggioranza che si è abbandonata a insulti, talora ferocemente articolati. Insomma, questo è il personaggio. Ora dovrebbe entrare alla Camera, subentrando a un deputato del Pd che deve per legge dimettersi dopo essere stato eletto sindaco. Per la verità Adinolfi ha da tempo lasciato il Pd, ma non disdegnerebbe di divenire membro della casta ora da lui aborrita. Solo che il neo sindaco non ha al momento intenzione di lasciare lo scranno da deputato e il segretario del Pd, interpellato, ha demandato la decisione al gruppo parlamentare. E non alla legge che in proposito parla chiaro. Morale della favola: il Pd è riuscito perfino con Adinolfi a mettersi dalla parte del torto.

© 2012 Il Foglio. Tutti i diritti riservati

SEGUICI
SU
FACEBOOK

Sostieni i Radicali Italiani con almeno 1 € - Inserisci l'importo » €

Ti potrebbe interessare anche:

Dichiarazione di Riccardo Magi, Presidente di Radicali italiani, consigliere comunale a Roma:"La presenza e la scelta di queste coppie, oltre che per loro vita familiare, è importante come atto civile e democratico. La libertà affettiva e la libertà sessuale sono alla base di tutte le libertà,...
Dichiarazione di Riccardo Magi, presidente di Radicali italiani e consigliere comunale a Roma:"Da convinti sostenitori del trasporto pubblico su ferro e della necessità che la Capitale abbia nuove metropolitane, siamo preoccupati dalle notizie gravi, e al tempo stesso esilaranti, fornite oggi dall'...
Dichiarazione di Filomena Gallo, Segretario dell'Associazione Luca Coscioni, soggetto costituente il Partito Radicale: Abbiamo deciso insieme all'on. Locatelli e agli altri parlamentari iscritti all'Associazione Luca Coscioni - Ileana Argentin, Giuseppe Civati. Gennaro Migliore, Marisa Nicchi, Gea...