UN CONTRIBUTO DI LIBERTÀ

Bordin line

Dalla Rassegna stampa

Mario Adinolfi è un tipo che può anche non riuscire simpatico. Per dire, giorni fa è intervenuto su Facebook, dove è saldamente presente, autocelebrando il suo quinto anno di attività su Twitter e trattando da parvenu la sua vasta platea di contatti. Prevedibile la reazione della platea, divisasi fra una minoranza che si è limitata a sfotterlo e una larga maggioranza che si è abbandonata a insulti, talora ferocemente articolati. Insomma, questo è il personaggio. Ora dovrebbe entrare alla Camera, subentrando a un deputato del Pd che deve per legge dimettersi dopo essere stato eletto sindaco. Per la verità Adinolfi ha da tempo lasciato il Pd, ma non disdegnerebbe di divenire membro della casta ora da lui aborrita. Solo che il neo sindaco non ha al momento intenzione di lasciare lo scranno da deputato e il segretario del Pd, interpellato, ha demandato la decisione al gruppo parlamentare. E non alla legge che in proposito parla chiaro. Morale della favola: il Pd è riuscito perfino con Adinolfi a mettersi dalla parte del torto.

© 2012 Il Foglio. Tutti i diritti riservati

SEGUICI
SU
FACEBOOK

Sostieni i Radicali Italiani con almeno 1 € - Inserisci l'importo » €

Ti potrebbe interessare anche:

Dichiarazione di Riccardo Magi, Presidente di Radicali italiani e Consigliere Comunale a Roma, e Alessandro Capriccioli, Segretario di Radicali Roma: "Se i contenuti dell'ordinanza balneare firmata dal sindaco Marino fossero davvero quelli fatti circolare in queste ore, ci troveremmo davanti a un...
Comunicato Stampa dell’Associazione Radicale Certi Diritti:"Con il no a Laurent Stefanini, cattolico praticante oltre che gay, Papa Francesco compie una pura e semplice discriminazione basata sull’orientamento sessuale del diplomatico nominato dall’Eliseo ambasciatore di Francia presso la Santa...
Dichiarazione di Massimo Lensi e Maurizio Buzzegoli, presidente e segretario della Associazione Radicale “Andrea Tamburi”: "Finalmente il processo di superamento dell’Ospedale Psichiatrico Giudiziario di Montelupo sembra giunto a un momento decisivo. Nelle prossime ore la Regione Toscana dovrebbe...