UN CONTRIBUTO DI LIBERTÀ

E a Roma le targhe alterne

Dalla Rassegna stampa

Oggi saranno ferme le dispari, domani toccherà alle pari. Torna nella Capitale, all'interno dell'estesa fascia verde (centro e semicentro), la circolazione a targhe alterne (dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 21). Lo ha deciso il Campidoglio, con un'ordinanza del sindaco Gianni Alemanno, dopo i ripetuti superamenti dei livelli massimi consentiti di smog registrati negli ultimi giorni. Potranno circolare le vetture ecologiche, i motorini Euro 2, le moto Euro 3 e le macchine Euro 5. Inoltre sono esentate dal divieto numerose categorie (l'elenco sul sito Internet www.comune.roma.it). Per le due giornate di limitazione della circolazione, il Comune ha disposto il potenziamento dei servizi bus e metrò, Ma è già polemica: «E il fallimento delle politiche di Alemanno, in campagna elettorale aveva promesso che non avrebbe fatto ricorso alle targhe alterne. E in questi anni ha tagliato i chilometri di servizio pubblico sui percorsi dei bus, mentre ha aumentato il costo dei biglietti», attacca Marco Miccoli, segretario del Pd capitolino.

© 2012 Corriere della Sera. Tutti i diritti riservati

SEGUICI
SU
FACEBOOK

Sostieni i Radicali Italiani con almeno 1 € - Inserisci l'importo » €

Ti potrebbe interessare anche:

Dichiarazione di Riccardo Magi, Presidente di Radicali italiani, consigliere comunale a Roma:"La presenza e la scelta di queste coppie, oltre che per loro vita familiare, è importante come atto civile e democratico. La libertà affettiva e la libertà sessuale sono alla base di tutte le libertà,...
Dichiarazione di Riccardo Magi, presidente di Radicali italiani e consigliere comunale a Roma:"Da convinti sostenitori del trasporto pubblico su ferro e della necessità che la Capitale abbia nuove metropolitane, siamo preoccupati dalle notizie gravi, e al tempo stesso esilaranti, fornite oggi dall'...
Dichiarazione di Riccardo Magi, Consigliere Comunale a Roma e Presidente di Radicali Italiani, e di Alessandro Capriccioli, Segretario di Radicali Roma:"Per dissipare qualsiasi dubbio sul funzionamento degli impianti di trattamento ubicati a Roma, chiediamo al Ministro dell’Ambiente di dare mandato...