Notizie dalle associazioni

#stopbotticelle Abolizione delle botticelle subito nel programma di Giachetti

Botticelle: aboliamole, non rappresentano la tradizione di Roma. #stopbotticelle Lettera – appello a Roberto Giachetti perché inserisca nel suo programma l’abolizione delle botticelle. Abbiamo pochissimi giorni: firma e fai firmare subito! Carissimo Roberto, come militante radicale (da un quarto di secolo) e come candidato al Consiglio comunale in tuo sostegno, mi permetto di inviarti il presente appello, approfittando della fase di ascolto della città che hai promosso da tempo per...

Roma 100% rinnovabile, smart, resiliente. Il cambiamento è radicale!

Ci hai conosciuti sul web e sul territorio per le lotte contro la caccia e la speculazione edilizia, per la difesa del diritto alla salute e tante altre iniziative. Adesso quelle battaglie potrai votarle. EcoRadicali – Associazione Radicale Ecologista scende in campo a sostegno della lista RADICALI, all’interno della quale troverai nostri candidati. Non facciamo promesse: candidiamo la nostra storia e portiamo in campagna elettorale l’idea di città per la quale ci battiamo da oltre due anni....

Botticelle: 41 indagati. Fabrizio Cianci: aboliamole, non rappresentano la tradizione di Roma

È notizia di oggi che 41 vetturini di botticelle sono indagati per maltrattamenti. La magistratura inizia a far luce su quanto appariva molto chiaro a tantissimi romani già da anni, con cavalli sofferenti o che stramazzano in piena Via del Corso o in altre vie centrali della metropoli. Oltre 13mila cittadini sottoscrissero la proposta di delibera d’iniziativa popolare che chiedeva l’abolizione delle botticelle. Il 20 marzo 2014, trincerandosi dietro la «tradizione» e i posti di lavoro, l’...

La lezione austriaca

Da qualche settimana l’Austria ha conquistato un posto speciale nel dibattito politologico internazionale. Un luogo nel quale si tocca con mano il fatto che l’Europa sta perdendo la sua partita con la globalizzazione. Come accaduto in passato, i muri si ergono quando le civiltà perdevano la propria spinta propulsiva: è successo dal Vallo di Adriano fino alla Grande Muraglia. E ogni muro è stato il preludio della fine di quella civiltà che vi si rinchiudeva. Siamo passati, in pochissimi anni,...
Domani, 20 aprile, la Commissione Affari Costituzionali della Camera dei Deputati voterà il parere (non vincolante) sul discusso provvedimento del Governo che introduce nel nostro ordinamento il c.d. FOIA (Freedom of Information Act). Nel documento, di cui abbiamo preso visione, sono recepite tutte le proposte avanzate da Agorà Digitale in occasione dell’audizione cui ha preso parte. Sul controverso tema del silenzio-diniego, che permetterebbe alla PA di non rispondere alla richiesta di...

Trivelle. 15 milioni di grazie.

Come associazione aderente al Comitato per il sì, vogliamo ringraziare quei 15.026.940 di italiani che in condizioni di disinformazione e di giochi truccati, si sono comunque recati alle urne. Sapevamo in partenza che si trattava di una lotta tra Davide contro Golia. Da una parte tutto il regime economico, finanziario, politico e giornalistico (o presunti tali) e dall’altra gruppi, associazioni, cittadini volenterosi ma senza soldi e mezzi, impegnati a convincere e informare un popolo...

Parla Carlo Nordio "Noi giudici incapaci di fare autocritica. Basta inventare reati"

di Pietro Senaldi Libero, 18 aprile 2016 "È vero, noi magistrati oggi siamo meno popolari rispetto a vent'anni fa, - rimarca Carlo Nordio, procuratore capo di Venezia - e la responsabilità è anche nostra. Il paradosso però è che si sorvola sui nostri peccati e ci si accusa di mali di cui non abbiamo colpa". Mi interessa di più sapere quali colpe attribuisce a voi toghe."La magistratura sindacalizzata, quella che parla e fa notizia, è sempre stata autoassolutoria e conservatrice. Attribuisce...

Come si costruisce il mostro

Il Mattino di Padova, 18 aprile 2016 Doina Matei ha riempito, per la seconda volta, a quasi dieci anni di distanza dall'omicidio con l'ombrello, le pagine di cronaca dei giornali, e per la seconda volta è stata letteralmente massacrata per delle fotografie troppo sorridenti che ha postato su Facebook, mentre era in semilibertà, cioè usciva dal carcere per andare a lavorare e vi faceva ritorno la sera. Usiamo il passato "usciva", perché ora Doina è di nuovo rinchiusa, in attesa di una decisione...

Trivelle: votiamo sì! Non fossilizziamoci: cambiamo energia

Abbiamo un solo giorno per convincere gli indecisi: gli ultimi sondaggi dicono che il 47% degli italiani andrà “sicuramente a votare”. Significa che ci mancano circa 1 milione di voti per farcela. Unisciti ora alla campagna: condividi e fai sapere che il 17 aprile andrai a votare sì. Il tuo esempio può convincere amici e parenti ad informarsi e non lasciare decidere all’astensionismo. Hanno detto che il referendum è inutile, stupido, addirittura dannoso. Ci hanno detto che siamo...

Giuseppe Gulotta, risarcito con 6,5 milioni di euro dopo 22 anni in carcere da innocente

Il muratore di Certaldo (Firenze) è stato condannato nel 1976 per duplice omicidio e assolto nel 2012. La Corte d'appello di Reggio Calabria ha riconosciuto l'indennizzo. L'avvocato aveva chiesto 56 milioni di euro  di F. Q. | 14 aprile 2016   Sei milioni e mezzo di euro di risarcimento per aver trascorso 22 anni in carcere da innocente. La corte d’appello di Reggio Calabria ha stabilito l’indennizzo per Giuseppe Gulotta, il muratore di Certaldo (Firenze) accusato di aver...