Notizie dalle associazioni

I gay non possono guidare e il divorzio breve è fantascienza

E’ quanto andato in onda martedì 3 febbraio su Radio Radicale durante il consueto appuntamento a cure della Lega Italiana per il Divorzio Breve. Il primo collegamento è stato con l’avvocato catanese Giuseppe Lipera, già ospite della nostra trasmissione in passato e sempre in prima linea quando si tratta di difendere i diritti della persona. Questa volta la vicenda grottesca riguarda un episodio di omofobia misto ad ignoranza. Il secondo collegamento è stato col sen. Enrico Buemi dedicato al...

Divorzio breve, la politica può attendere?

Trasmissione molto interessante quella andata in onda martedì 20 gennaio su Radio Radicale a cura della Lega Italiana per il Divorzio Breve. In studio Diego Sabatinelli ed Alessandro Gerardi hanno incalzato gli ospiti sui tempi di approvazione del divorzio breve. In collegamento telefonico la senatrice Maria Mussini del Gruppo Misto e membro della Commissione Giustizia e l’onorevole David Ermini, responsabile giustizia del Partito Democratico LEGGI TUTTO  leggi tutto

Iniziativa legislativa popolare dei cittadini europei

Iniziativa dei cittadini europeiQuesta breve relazione ha lo scopo di informare sulle iniziative popolari europee e sulla eventuale possibilità di promuoverne una in tema di politiche sulle droghe.Il trattato di Lisbona, entrato ufficialmente in vigore il 1º dicembre 2009, introduce una nuova forma di partecipazione popolare alle decisioni politiche dell'Unione europea, l'iniziativa dei cittadini. Come richiesto dal trattato, su proposta della Commissione europea, il Parlamento europeo e...

Il divorzio breve può attendere

Come prevedibile la legge elettorale e l’elezione del Presidente della Repubblica hanno ingolfato i lavori di Palazzo Madama facendo scivolare in fondo alle priorità di questa maggioranza e di questo Governo temi come quello del divorzio breve, tanto da costringere il senatore Alberto Airola a dichiarare in Aula: “ritengo che non si possa continuare a fare dei calendari che rispettano la volontà di una forza politica, quella di maggioranza, accontentando i desideri di un Presidente del...

L'anno che si

L'anno che si chiude si aprì sulle belle speranze della legalizzazione in Urugay, della caduta della Fini Giovanardi, della felice progressione dei risultati referendari negli Stati Uniti, confermata anche questo novembre in Alaska, Oregon e Washington D.C.Ma la spinta, se non antiproibizionista, almeno legalizzatrice e di revisione delle leggi sulle droghe, per quanto ascendente, non riesce ad arginare la corsa di uno dei business ciminali maggiori del mondo. Non bastando dunque i bassifondi...

CASO LONZI. NUOVA RICHIESTA DI ARCHIVIAZIONE. AVV. GERARDI NUOVO LEGALE DELLA SIGNORA CIUFFI

News su caso Lonzi:La Procura di Livorno ha comunicato a Maria Ciuffi la richiesta di una nuova archiviazione sulla morte di suo figlio Marcello. L'opposizione sarà condotta dal nuovo legale di parte della signora Ciuffi, Alessandro Gerardi legale dell'Associazione Il Detenuto Ignoto.Leggi l'intervista a Irene Testa su caso Lonzi

Divorzio breve e diritto di famiglia con Maglietta e Filippin

E’ andato in onda martedì 9 dicembre il consueto appuntamento su Radio Radicale con il divorzio breve. Ospiti telefonici il professor Marino Maglietta e la senatrice Rosanna Filippin. Dopo il voto in commissione giustizia del Senato, i senatori NCD hanno deciso di disertare i lavori della commissione per una sorta di Aventino in attesa di chiarimenti con la maggioranza. Nel frattempo si aspetta la calendarizzazione in Aula LEGGI TUTTO leggi tutto

Giustizia: drogati e sedati... ecco come tengono buoni i detenuti

 di Damiano Aliprandi Il Garantista, 5 dicembre 2014 Rita Bernardini: "in carcere si risparmia su tutto, fuorché sul valium". Suicidi sospetti e tossicodipendenti che non dovrebbero stare in prigione.Valium, antipsicotici, antidepressivi, benzodiazepine, ipnotici e oppiacei, questi sono gli psicofarmaci somministrati ai detenuti per contenerli e sedarli. L'istituzione carceraria si serve così della psichiatria per stemperare il conflitto, e garantirsi una maggiore sopportazione, da parte...

Divorzio diretto, il senatore Dalla Zuanna prepara la lista dei contrari

Alla vigilia del voto in commissione il sen. Dalla Zuanna ha promosso tra i senatori del PD un appello che chiede un dibattito interno al Partito sulla necessità di introdurre il divorzio diretto. La richiesta verte sull’opportunità di inserire il divorzio diretto nel testo approvato dalla Camera che già prevede la riduzione dei tempi della separazione a sei mesi per le consensuali ed un anno per le giudiziali. LEGGI TUTTO leggi tutto

Divorzio breve, una battaglia italiana per la fine del Governo?

La storia del divorzio breve in questa legislatura è l’esempio più chiaro, plastico qualcuno direbbe, di come procede la politica italiana, di come quasi nulla sia cambiato in tanti anni, di quanta distanza c’è tra la nostra e le migliori classi politiche europee. In questo articolo spiegheremo come il divorzio breve ci accompagna per mano dal momento in cui l’astro nascente Renzi si è seduto a Palazzo Chigi fino a quando si tornerà a votare, e forse non manca molto. Ma cominciamo dall’inizio...