Convegno “Stato di diritto e democrazia in Italia”

Stato di diritto e democrazia in Italia

Il rispetto e l’applicazione della CEDU nell’ordinamento italiano

 

22-23 Novembre 2010

Sala del Refettorio – Biblioteca della Camera dei Deputati 

Via del Seminario 76 – Roma

VIDEO prima giornata

VIDEO seconda giornata

Il convegno, promosso da Radicali Italiani, dal Partito Radicale nonviolento e dai parlamentari radicali intende valutare le condizioni dello stato di diritto e della democrazia in Italia prendendo come punto di riferimento il rispetto della Convenzione Europea dei Diritti dell’Uomo. Un gruppo di accademici esperti nella materia è stato invitato ad individuare gli ambiti tematici in cui i diritti e le libertà convenzionali sono in questo momento storico maggiormente minacciati e a riflettere sull’efficacia dei meccanismi che assicurano l’adattamento dell’ordinamento nazionale alle norme convenzionali e alle sentenze della Corte EDU. Ai partecipanti accademici è stato chiesto di avanzare raccomandazioni, proposte di intervento normativo, organizzativo o istituzionale ed individuare prassi virtuose per migliorare l’applicazione della CEDU in Italia. Le proposte saranno quindi discusse in una tavola rotonda conclusiva in cui siederanno rappresentati delle istituzioni e del mondo politico. La direzione scientifica è di E. Rebasti.

Vedi la Locandina (pdf)

Vai al documento finale del convegno

Lunedì, 22 novembre

h.9.00 – 9.30

Registrazione dei partecipanti

h. 9.30 – 9.45 

Apertura dei lavori

On. E.Bonino, Vicepresidente del Senato

 

Attori e strumenti per migliorare l’attuazione della CEDU nell’ordinamento interno 

h. 9.45 – 11.45 

Gli effetti della CEDU nell’ordinamento interno: il ruolo degli operatori giuridici

Presiede: V. Zagrebelsky

  • Corte Costituzionale e CEDU: la CEDU come parametro nei giudizi di costituzionalità
    • Prof. L. Condorelli, Università di Firenze  
  • L’effetto diretto delle norme CEDU nell’ordinamento italiano e dell’Unione europea
    • Prof. E. Cannizzaro, Università “La Sapienza” 
  • Il ruolo dei giudici ordinari nell’applicazione della CEDU e della giurisprudenza della Corte
    • Prof. G. Cataldi, Università di Napoli “L’Orientale” 
  • L’Unione europea nella CEDU: le conseguenze per il sistema convenzionale dell’adesione dell’Unione
    • Prof. P. De Sena, Università di Napoli “Federico II” 
  • L’interpretazione conforme ai sensi della CEDU
    • Prof.sa E. Sciso, Università LUISS 
  • Il ruolo della classe forense nell’applicazione della CEDU
    • Prof. G. Alpa – Presidente Consiglio Nazionale Forense

h. 12.00 – 13.30

Le riforme per assicurare una migliore attuazione della Convenzione 

Presiede: Prof. F. Francioni

  • I rimedi convenzionali: problemi e soluzioni offerte dal nuovo protocollo 14. Il ruolo del Comitato dei ministri e del Commissario dei diritti dell’uomo
    • Dott. V. Zagrebelsky, già giudice CEDU 
  • Meccanismi istituzionali per migliorare la conformità ex ante dell’ordinamento agli obblighi CEDU
    • Dott. E. Rebasti, Università “La Sapienza” 
  • Rimedi interni per rimuovere le cause di violazioni “strutturali”: tra sindacato di costituzionalità ed interventi legislativi
    • Dott. A. Saccucci, Seconda Università di Napoli 
  • L‘attivazione delle giurisdizioni internazionali per la piena affermazione della democrazia, delle libertà fondamentali e dei diritti umani 
    • Dott. M. Staderini, Radicali Italiani
 Le criticità nel rispetto della CEDU in Italia: alcuni profili materiali

h.15.00 – 17.00

Le criticità nel bilanciamento di valori tra esigenze di sicurezza e protezione delle libertà fondamentali

Presiede: Prof. L. Condorelli

  • La situazione delle carceri italiane e CEDU
    • Dott.sa F. De Vittor, Università di Macerata 
  • Lotta al terrorismo internazionale e CEDU: l’esperienza italiana
    • Dott. A. Caligiuri, Università di Macerata 
  • Dimensione ambientale della tutela dei diritti umani nella giurisprudenza CEDU e caso Italia
    • Prof. F. Francioni, Istituto Universitario Europeo 
  • CEDU e libertà di informazione in Italia 
    • Prof. A. Bultrini, Università di Firenze 
  • Legge, procedure e prassi elettorali in Italia e CEDU
    • Prof. M. Starita, Università di Palermo

h. 17.15 – 19.15

Le criticità nei rapporti con l’altro tra esigenze di integrazione e lotta contro la discriminazione

Presiede: Prof. P. Ridola

  • Laicità dello Stato e libertà di religione 
    • Prof. M. Patrono, Università “La Sapienza” 
  • Discriminazioni basate sull’orientamento sessuale
    • Dott. C. Pitea, Università di Parma 
  • Il trattamento dei migranti via mare e la politica italiana dei “respingimenti”
    • Dott. N. Napoletano, Università Unitelma Sapienza 
  • Il trattamento dei richiedenti asilo tra disciplina italiana ed europea e CEDU
    • Dott.sa M. Marchegiani, Università di Macerata
Martedì, 23 novembre

h. 9.30 – 10.30 

Incontro dei relatori e approvazione del documento finale

 

Presentazione del documento finale della giornata di studi: Prof. B. Conforti

 

h. 11.00  – 13.30

Tavola rotonda

Presiede On. Matteo Mecacci, relatore assemblea parlamentare Osce su democrazia e diritti umani.

Partecipano tra gli altri:

Sen. Lamberto Dini, Presidente Commissione Affari esteri

Sen. Carlo Vizzini, Presidente Commissione Affari costituzionali

On. Luigi Vitali, Presidente della Delegazione Parlamentare presso l’Assemblea Parlamentare del Consiglio d’Europa

On. Furio Colombo, membro Commissione Affari esteri

 

Conclusioni

Marco Pannella

 

Informazioni e registrazioni: 

Per partecipare al convegno occorre  registrarsi entro venerdì 19 novembre inviando una mail a  HYPERLINK “mailto:convegnocedu@radicali.it” convegnocedu@radicali.it, indicando se si intende partecipare ad una o entrambe le giornate.

Ai signori è richiesto di indossare la giacca per poter accedere ai locali della biblioteca della Camera.

L’evento è accreditato presso l’ordine degli Avvocati di Roma, con il valore di 9 crediti formativi

 

Vedi la Locandina (pdf)

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA