Beatificazione Papa: paga “papi”!

Le nostre preoccupazioni su chi avrebbe saldato il conto della cerimonia di beatificazione di Giovanni Paolo II evidentemente avevano ragion d’essere. Infatti in occasione degli auguri che il presidente del Consiglio Silvio Berlusconi ha inviato a Tarcisio Bertone, segretario di Stato Vaticano, ha anticipato che le spese saranno coperte dallo Stato italiano. In particolare, rassicura su come il Governo italiano sia “impegnato con le sue strutture per garantire la tranquilla e serena partecipazione alla cerimonia religiosa della moltitudine di pellegrini che interverranno”.Le “sue strutture” immaginiamo siano Protezione Civile, forze dell’ordine e di sicurezza, ecc..?

Stime della Santa Sede ora prevedono 3 milioni e mezzo di pellegrini per un costo di 3-4 euro a testa. Stime del solo Comune di Roma per coprire i costi di pulizie (Ama), vigili e assistenza sono di 3,5 milioni di euro.
E ancora campi accoglienza a Fiumicino e Civitavecchia, ospedali da campo, presidi medici e sanitari, barellieri, elioambulanze ecc…
Dalla Santa Sede avevano fatto sapere di non voler gravare sulle casse dello Stato visto il momento economico, ma dall’Opera romana pellegrinaggi promettono solo 450 mila euro.
Ora la nostra interrogazione su chi avrebbe aggiunto la quota mancante pare abbia trovato risposta nella lettera che il Presidente del Consiglio italiano ha scritto al segretario di Stato vaticano.
Se ora, Berlusconi, rassicurasse anche al Parlamento di come sia possibile pagare la cerimonia non avendola inserita tra i Grandi Eventi e con quali soldi forse crederemmo ai miracoli anche noi.
Dichiarazione dei senatori Radicali, Donatella Poretti e Marco Perduca

Scandalizzati da questo spreco? Leggi dello spreco degli uffici fantasma del Senatoscoperti da Le Iene grazie alla nostra iniziativa Parlamento Wikileaks!

RICEVI AGGIORNAMENTI SU QUESTO E TANTI ALTRI TEMI, SEGUICI SU FACEBOOK:

Donatella Poretti, Marco Perduca
Tag:

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA