Carceri italiane, detenuti in sciopero: Digiunare per cambiare!

SbarreMarco Pannella digiuna da quasi due mesi, perché l’Italia torni a poter essere in qualche misura considerata una democrazia, ma soprattutto per la situazione disumana delle carceri italiane.

Aggiornamento: quanti scioperano con Marco »

E proprio dalle carceri arriva il segnale di reazione più forte a questa nuova lotta nonviolenta: detenuti e familiari, ma anche agenti di custodia e direttori degli istituti di detenzione, a centinaia in tutta la penisola, hanno iniziato a loro volta scioperi della fame perché finalmente si trovi via d’uscita ad una situazione divenuta insostenibile. Non solo messaggi di solidarietà, ma adesioni concrete e condivisione di un metodo.  

Obiettivo comune e dichiarato è che venga finalmente varato un provvedimento di amnistia, che nel nostro paese manca da oltre 20 anni, unica strada percorribile per un sistema da tempo al collasso, sovraccarico al 150% della propria capacità massima.

Una notizia che non fa notizia, ma che dovrebbe, soprattutto ora che le carceri compaiono sulle cronache dei giornali solo perchè la maggioraza ha subito quattro sconfitte consecutive alla Camera sugli emendamenti presentati dalle opposizioni. La radicale Rita Bernardini ha tempestivamente commentato: «A cosa serve discutere e votare le mozioni, se quelle approvate oltre un anno fa, nel gennaio del 2010 e che impegnavano l’esecutivo ad affrontare con misure tempestive e strutturali l’emergenza carcere, non sono state in alcun modo attuate dal Governo, né dal Parlamento?».

Come Radicali continuiamo ad attivare quante più iniziative possibili per riportare i riflettori su questo problema. Non ultimo il siti-in e la veglia che domenica 15 maggio sono stati organizzati davanti a Regina Coeli, sotto la pioggia battente. Al presidio hanno preso parte circa venti manifestanti che, trascorrendo la notte sotto un gazebo di appena 7,5 metri quadri, hanno voluto simulare la situazione nella quale sono costretti i detenuti delle carceri italiane.

Di seguito riportiamo un resoconto, seppure incompleto di tutte le adesioni allo sciopero. Aggiorneremo nei giorni a venire, con le nuove adesioni che ci perverranno.

Insieme ai detenuti anche altre centinaia di cittadini.

Per un totale di circa 20.000 persone, hanno aderito allo sciopero della fame:

  • l’Unione Camere penali aderisce allo sciopero. Scopri il perchè »
  • Psicologi PenitenziariScopri il perchè » Leggi i nomi di chi ha aderito »
  • I volontari del carcere di Cuneo dell’Associazione Ariaperta per 1 giorno (nella festa della Repubblica) si uniscono allo sciopero della fame dei tanti detenuti italiani e di tutti i detenuti a Cuneo che lo hanno effettuato per 4 giorni nelle settimane scorse. Stiamo pensando a una forma di digiuno a rotazione per dare continuità
  • 4 Agenti di polizia penitenziaria del carcere di Rieti.
  • Rita Bernardini, deputata Radicale  dal 6 Giugno
  • Irene Testa, segretaria Associazione “Il detenuto ignoto” (Radicali Italiani) dal 6 Giugno
  • Livio Ferrari, Garante dei diritti delle persone private della libertà del Comune di Rovigo
  • Massino Di Rienzo, Direttore Casa Circondariale di Lanciano

  • 15 tra medici e infermieri del carcere di Capanne di Perugia

Familiari dei detenuti in Sciopero della Fame

  • CARCERE REBIBBIA – 800
  • CARCERE DI REGINA COELI – 65
  • CARCERE DI FUORNI – 937
  • CARCERE DI RIETI – 124
  • CARCERE POGGIOREALE E TORRE DEL GRECO – 201
  • CARCERE CATANIA PIAZZA LANZA – 46
  • CARCERE SAN SEBASTIANO DI SASSARI – 20
  • SUPER CARCERE DI CIVITAVECCHIA – 80
  • CARCERE DI VELLETRI – 80
  • CARCERE DI TRANI – 38 (dal 23 al 24 maggio)
  • CARCERE DELL’UCCIARDONE – 120 (dal 24 al 26 maggio)
  • CARCERE DI BOLOGNA – 15
  • CARCERE DI BRINDISI – 80
  • CARCERE DEL BUONCAMMINO DI CAGLIARI – 827
  • CARCERE DI PADOVA – 11
  • CARCERE DI FROSINONE – 29
  • CARCERE DI VITERBO – 100
  • CARCERE DI VICENZA – 10
  • CARCERE DI VENEZIA – 17
  • CARCERE DI SAVONA – 7
  • CARCERE DI LA SPEZIA – 20
  • CARCERE DI ANCONA – 100
  • CARCERE DI CARINOLA – 75
  • CARCERE DI ROVERETO – 1
  • CARCERE DI FIRENZE – 1
  • CARCERE DI POTENZA – 1
  • CARCERE DI ALASSIO E GENOVA – 19
  • CARCERE DI MILANO – 24
  • EBOLI, PONTECAGNANO E BATTIPAGLIA – 550

TOT. parziale 4398

 

Detenuti in Sciopero della Fame

  • REGINA COELI – (ovvero circa 1000 detenuti) TUTTI eccetto coloro con patologie gravi (interrotto fino al 3 giugno)
  • CASA CIRCONDARIALE DI PETRUSA AGRIGENTO 420 detenuti della sezione Pegaso
  • CASA CIRCONDARIALE DI VERCELLI – 215 detenuti cinque giorni
  • CARCERE di VELLETRI – TUTTE LE SEZIONI eccetto con patologie gravi
  • MILANO SAN VITTORE – TUTTI i detenuti della Seconda sezione + 225 detenuti del 3° raggio + 724 detenuti
  • OPERA MILANO – 605 detenuti per una settimana
  • CARCERE di REBIBBIA – 312 detenuti
  • CARCERE di IMPERIA – 86 detenuti
  • CARCERE di ANCONA – 345 detenuti
  • CARCERE di PRATO – 85 detenuti
  • CARCERE di MELFI – 131 detenuti dal 24 al 26 maggio
  • CARCERE di ARIANO IRPINO (AV) – 832 detenuti
  • CARCERE di LECCE – 141 detenuti della sezione R2/4+ sciopero della spesa dal 19 maggio al 1giugno
  • CARCERE di VENEZIA – 350  detenuti riprendono lo sciopero il 14 giugno
  • CARCERE GIUDECCA di VENEZIA – 42 detenute
  • CARCERE di FUORNI – 1 detenuta senzione femminile e TUTTI i detenuti della II Sezione Tossicodipendenti
  • CARCERE SANTA MARIA CAPUA VETERE – 155 detenuti
  • CARCERE MARASSI GENOVA – 79 detenuti dal II reparto padiglione c + 7 detenuti
  • CARCERE di BRINDISI – 194 detenuti
  • CARCERE di TRANI – TUTTE le detenute dal 23 al 24 maggio
  • CARCERE UCCIARDONE – 351 detenuti dal 23 al 25 maggio + 213 detenuti della VII sezione
  • CARCERE PERUGIA – 51 detenute
  • CARCERE BOLZANO – 133 detenuti
  • CARCERE LANCIANO – Tutto il reparto area Verde + 104 detenuti  della prima e della terza sezione + 52 detenuti
  • CARCERE di RAGUSA – 242 detenuti
  • CARCERE di TRAPANI – 685 detenuti
  • CARCERE di LOCRI – 183 detenuti a oltranza
  • CARCERE di CARINOLA – 126 detenuti della sezione F
  • CARCERE LORUSSO-COTUGNO di TORINO TUTTI i detenuti della IV sezione + 6 detenuti padiglione E + 13 detenuti
  • CARCERE CANTON MOMBELLO di BRESCIA – 37 detenuti
  • CARCERE BUONCAMMINO di CAGLIARI – 570 detenuti Alta sicurezza e sezione femminile
  • CARCERE di FOGGIA – 206 detenuti dal 23 maggio a oltranza
  • CARCERE SOLLICCIANO, FIRENZE – 145 detenuti
  • CARCERE LA DOZZA, BOLOGNA – 60 detenute + 2001 detenuti sezione maschile
  • CARCERE di MESSINA – 12 detenuti + 10 persone detenute nel centro clinico
  • CARCERE di MODENA – 52 detenute
  • CARCERE di CALTANISSETTA – 91 detenuti + 300 sezione alta sicurezza
  • CARCERE PAGLARELLI, PALERMO – 1000 detenuti + 8 detenute sezione femminile
  • CARCERE di PADOVA – 500 detenuti ( per 3gg a maggio)
  • CARCERE di LUCCA – 45 detenuti
  • CARCERE di CUNEO – TUTTI i detenuti
  • CARCERE di MATERA – TUTTI i detenuti per 4 giorni
  • CARCERE di POGGIOREALE – 1300 detenuti
  • CARCERE di PIAZZA LANZA CATANIA – TUTTI i detenuti (notizia pubblicata il 6 giugno 2001sul quotidiano La Sicilia)
  • CARCERE di RIETI – 2 detenuti
  • CARCERE di FROSINONE – 330 detenuti
  • CARCERE di VITERBO – TUTTI i detenuti
  • CARCERE di SIRACUSA – 150 detenuti
  • CARCERE di FERRARA – 49 detenuti della IV sezione + 188 detenuti + Ivo che oltre allo sciopero della fame ha sospeso l’assunzione dei farmaci per il controllo del diabete dal 3 giugno
  • CARCERE di TOLMEZZO – 186 detenuti
  • CARCERE di NUORO – 2 detenuti
  • CARCERE di VICENZA- 186 detenuti
  • CARCERE di ENNA – 108 detenuti
  • CARCERE di IVREA – 1 detenuto
  • CARCERE di AVELLINO – 350 detenuti
  • CARCERE di ROVIGO – 110 detenuti tra sezione maschile e femminile (inizio sciopero 13 giugno per 4 gg)
  • CARCERE di SECONDIGLIANO – 99 detenuti
  • CARCERE di TRAPANI – 300 detenuti reparto mediterraneo 
  • CARCERE di CIVITAVECCHIA279 detenuti
  • CARCERE di TERAMO50 detenuti in sciopero della fame dal 13 giugno digiunano ad oltranza
  • CARCERE BASSONE di COMO – 67 detenuti scioperano col digiuno e la battitura delle sbarre
  • CARCERE VERZIANO di BRESCIA – 18 detenute della sezione femminile
  • CARCERE di CATANZARO 1 detenuto sciopera per 5 giorni
  • CARCERE di POTENZA – 42 detenuti in sciopero
  • CARCERE di VIGEVANO – 90 detenuti 
  • CARCERE di BERGAMO – 192 detenuti 
  • CARCERE LE VALLETTE – 570 detenuti + 32 detenute
  • CARCERE di REGGIO EMILIA – 5 detenuti
  • CARCERE di LAMEZIA TERME – 1 detenuto
  • CARCERE di UDINE – 1 detenuto
  • CARCERE di ALESSANDRIA – 78 detenuti della I sezione
  • CARCERE di SALICETA D. GIULIANO – 50 detenuti
  • CARCERE di BUSTO ARSIZIO – 200 detenuti
  • CARCERE di VOGHERA – 1 detenuto
  • CARCERE di SPOLETO – 213 detenuti
  • CARCERE di PIACENZA – 350 detenuti

TOT.  parziale detenuti 19.914

Amnistia! Amnistia! Amnistia!

Detenuti in sciopero con Marco: Digiunare per cambiare!

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA