Carceri: Pannella, incontro con Nitto Palma al ministero

Urgente affrontare situazione giustizia e carceraria, contatto diretto con Guardasigilli

”Andrò da Nitto Palma, al dicastero di via Arenula. Ritengo importante stabilire anche questo contatto diretto con il Guardasigilli, come è avvenuto con i suoi predecessori al ministero della Giustizia”. Lo ha detto Marco Pannella, annunciando per mercoledì mattina il suo incontro con Francesco Nitto Palma.

”Anche perché – rimarca Pannella – la situazione della giustizia e carceraria è esattamente quella che il presidente Napolitano ha indicato, ovvero di una ‘prepotente urgenza’ del problema, perché vi è una contraddizione grave e di fondo con la Costituzione e il diritto costituzionale europeo e internazionale”.

”Anche noi – spiega ancora Pannella – siamo fra le organizzazioni che per il l 14 agosto hanno indetto una giornata di sciopero della fame e della sete per esigere che il Parlamento, con straordinaria urgenza, compia gli atti necessari per superare radicalmente questo stato di fatto che ci umilia di fronte all’Europa e alla comunità internazionale”.

All’iniziativa hanno ”già aderito centinaia di persone: sarà un ulteriore momento di lotta, dovendo constatare che sempre più e sempre peggio la situazione della giustizia e della sua appendice carceraria costituiscono una violenza da parte dello Stato contro i Diritti Umani e la stessa Costituzione italiana. Una situazione -ribadisce Pannella- che non può essere più tollerata”.

”Lo strumento dell’amnistia – conclude Pannella- è necessario per trainare le altre necessarie e urgenti riforme, parziali quanto inevitabili, di fronte all’assoluta gravità di una situazione determinata dal regime partitocratico che ha finito per portare il nostro Paese al di fuori e contro lo stato di diritto e la democrazia”.

”Il 15 agosto il Guardasigilli in visita a Regina Coeli? Ne siamo molto lieti. Come è noto, da molti anni abbiamo promosso questa forma di presenza nelle carceri italiane. Che questo sia uno dei primi atti del nuovo ministro della Giustizia, ci sembra molto positivo”. È sempre il leader radicale Marco Pannella che lo afferma, commentando la programmata visita al carcere romano di Regina Coeli del Guardagilli Francesco Nitto Palma, prevista nella giornata di Ferragosto.

Ad accompagnarlo nell’incontro Rita Bernardini, deputata radicale , componente della Commissione giustizia della Camera.
* fonte: Agenzia Radicale

Aderisci all’appello

14 agosto – Sciopero totale per la convocazione straordinaria del Parlamento su carceri e giustizia»

Commenti a caldo di Pannella all’incontro – Video

© 2011 Partito Radicale. Tutti i diritti riservati

Marco Pannella

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA