Parisi critica il Pd «Metodo errato»

La stampa

Arturo Parisi torna alla carica sulla riforma elettorale e critica il Pd: «Non è questo il modo in cui procede un partito che si rispetti. Non è il ritorno alla partitocrazia l’obiettivo per il quale è nato l’Ulivo, non è il ritorno al proporzionale il motivo per il quale ci siamo sciolti nel Pd. Né è ammissibile che, dopo aver protestato contro Berlusconi per i tentativi di cambiare la Costituzione con numeri parlamentari considerati truffaldini, riteniamo ora legittima la stessa operazione solo perché, fianco a fianco con lui, questa volta al tavolo ci siamo anche noi».

© 2012 La Stampa. Tutti i diritti riservati

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA