Cannabis terapeutica, Staderini: Da regione Toscana atto di civiltà

Il divieto è una follia figlia dell’ideologia proibizionista. 

Dichiarazione di Mario Staderini, segretario di Radicali Italiani:

“Quello della Regione Toscana è un atto di civiltà per il riconoscimento della libertà di cura e per superare il divorzio tra scienza e potere. Vietare e ostacolare l’uso terapeutico della cannabis è una follia figlia dell’ideologia proibizionista, la stessa che rincorre politiche criminogene che fanno di un problema sanitario una questione di ordine pubblico”.

Firma la petizione  Contro le mafie della droga proibita»

Gli altri comunicati collegati

La Toscana approva una legge Regionale per l’utilizzo della Cannabis per fini terapeutici

L’antiproibizionismo sul fenomeno droga, l’uso terapeutico della marijuana, il caso Randall, la Lia, i radicali

Breve Rassegna stampa

© 2012 Partito Radicale. Tutti i diritti riservati

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA