Lettera – Le sale per drogarsi sono un’assurdità

Il Giornale

Grazie alla raccolta di firme lanciata dai radicali in occasione della visita del Papa a Milano, sono giunte 2500 adesioni di milanesi che vogliono il riconoscimento delle unioni civili, un’agenzia contro le discriminazioni, il registro comunale del testamento biologico, le narcosale una regolamentazione della prostituzione autogestita. Ecco, questi sono i loro programmi, come se queste fossero le questioni che interessano alla gente. Il loro obiettivo è raggiungere le 5000 firme per un pronunciamento del Consiglio comunale entro 60 giorni. Alla gente in democrazia si può chiedere di tutto, ma le sale per drogarsi sono una disumana assurdità.
Gabriele Soliani
 

© 2012 Il Giornale. Tutti i diritti riservati

Tag:

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA