Radicali, firme per le «stanze del buco»

Corriere della Sera – ed. Milano

Parte oggi la raccolta delle firme lanciata dai Radicali sulla proposta di delibera di iniziativa popolare per istituire a Milano tre «sale da iniezione» (o «narcosalas»), per ridurre i rischi sanitari dei cittadini tossicodipendenti. L’appello è di Marco Cappato: «Domani (oggi per chi legge, ndr) è la "Giornata mondiale per la lotta alla droga": un vuoto rituale autocelebrativo per governi e apparati repressivi impegnati in tutto il mondo nella fallimentare guerra proibizionista contro la democrazia e la salute dei consumatori, a beneficio delle organizzazioni mafiose e terroristiche di tutto il mondo, dall’Afghanistan alla Colombia, dalla Birmania all’Italia». Da qui la richiesta di andare a firmare in Comune e nelle Zone «per fornire assistenza sanitaria in luoghi attrezzati, invece che abbandonare queste persone agli angoli delle strade».

© 2012 Corriere della Sera – ed. Milano. Tutti i diritti riservati

Tag:,

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA