Giornata mondiale contro pena di morte: Nessuno tocchi Caino a Freetown per consegnare il premio “Abolizionista dell’anno 2012” al Presidente Koroma

Freetown, 10 ottobre 2012 

Nel corso di una cerimonia presso il Palazzo State House di Freetown in Sierra Leone, sede della presidenza della Repubblica, una delegazione di Nessuno tocchi Caino e del Partito Radicale composta dal Segretario di NtC Sergio D’Elia e dai parlamentari Radicali Marco Perduca ed Elisabetta Zamparutti ha consegnato il premio “Abolizionista dell’anno 2012” al Presidente Ernest Bai Koroma, per aver un anno fa svuotato il braccio della morte, commutando tutte le sentenze capitali, e per essersi impegnato in sede internazionale per abolire definitivamente la pena di morte. 

Alla cerimonia erano presenti tra gli altri il Ministro della Giustizia, Franklyn Bai Kargbo, l’ex Ambasciatore all’Onu Ibrahim Allieu Kanu, e i responsabili di Manifesto 99 Rahim Kamara e Amnesty International. Prendendo la parola per ringraziare del premio, il Presidente Koroma ha dichiarato che: “negli ultimi cinque anni i diritti umani son stati al centro dell’agenda politica del paese”, ricordando come alla vigilia delle elezioni (che si terranno a metà novembre) “non ho mai firmato alcuna condanna a morte, commutato tutte le pene, per cui i sierraleonesi in carcere possono stare tranquilli”. Le ultime esecuzioni del Paese risalgono al 1998, “i cittadini del mio Paese non vogliono che si ripeta più”, ha affermato il Presidente. 

Tra gli obiettivi della Missione di Nessuno tocchi Caino e del Partito Radicale in Sierra Leone c’è anche la lobby in vista del voto sulla Moratoria Universale della Pena di Morte previsto a dicembre al Palazzo di Vetro dell’Onu. “Anche in base a quanto dichiarato dal Ministro della Giustizia e dai presenti alla cerimonia, abbiamo ragione di ritenere che la Sierra Leone passerà dall’astensione a un voto favorevole”, hanno dichiarato i Radicali nel corso di una conferenza stampa a Freetown al Ministero dell’informazione, a conclusione della Giornata mondiale contro la pena di morte.

POST COLLEGATI

Mettiti in contatto con noi

 

DIFFONDI LA CAMPAGNA